Rassegna “Il suono e la parola 2017”, “Le cose che succedono di notte” a Palazzo Zuckermann

Dopo il tutto esaurito dei primi tre appuntamenti, continua il viaggio tra parole e musica della rassegna “Il Suono e la Parola”, un'iniziativa promossa dal Comune di Padova - Settore Cultura, Turismo, Musei e Biblioteche in collaborazione con la scuola di musica Gershwin.

Un progetto ideato per promuovere la città attraverso incontri, concerti e spettacoli che avranno come protagonisti artisti di fama nazionale e internazionale, con una finestra dedicata anche alle produzioni artistiche locali.
Una programmazione di ampio respiro che venerdì 9 giugno alle 21.15 proporrà un altro evento speciale in prima assoluta nella splendida cornice del Teatro Giardino di Palazzo Zuckermann con il reading "Le cose che succedono di notte", che vedrà protagonisti lo scrittore Tiziano Scarpa e la pianista e cantautrice Debora Petrina.

In questo nuovo reading Tiziano Scarpa, vincitore del premio Strega con Stabat mater, incontra Debora Petrina, cantautrice indie vincitrice, tra gli altri, del premio Rivelazione Indie-Pop al Mei 2009 e del Premio Siae 2010, che improvviserà le musiche con la voce, le tastiere, i synth e la chitarra elettrica.
"Le cose che succedono di notte" è uno spettacolo fatto di musica e parole.
Debora Petrina canta e suona le sue canzoni innovative con una presenta scenica ammaliante e oracolare.
Tiziano Scarpa legge le sue favole per adulti in rime baciate, abbracciate, accarezzate, qualche volta accoltellate e strangolate.

“IL SUONO E LA PAROLA 2017”, TUTTI GLI APPUNTAMENTI DELLA RASSEGNA

SCARICA IL PIEGHEVOLE DELLA MANIFESTAZIONE

PROSSIMI EVENTI

Venerdì 9 giugno, ore 21.15
Palazzo Zuckermann
(in caso di maltempo Sala Carmeli)
LE COSE CHE SUCCEDONO DI NOTTE 

con Tiziano Scarpa (voce)
Debora Petrina (voce, tastiere, synth, chitarra elettrica)
In questo nuovo reading Tiziano Scarpa, vincitore del premio Strega con Stabat mater, incontra Debora Petrina, cantautrice indie vincitrice, tra gli altri, del premio Rivelazione Indie-Pop al Mei 2009 e del Premio Siae 2010, che improvviserà le musiche con la voce, le tastiere, i synth e la chitarra elettrica.

martedì 20 giugno, ore 21.15
Chiostro Albini - Musei Civici agli Eremitani
(in caso di maltempo Sala del Romanino)
GABERVALSE. L`INTELLIGENZA È MERCE RARA 

con Paolo Franciosi (voce)
Sergio Marchesini (fisarmonica)
Paolo Valentini (chitarra)  

La voce di Paolo Franciosi, la fisarmonica di Sergio Marchesini e la chitarra di Paolo Valentini rendono omaggio, tra canzoni e monologhi, alla figura di Giorgio Gaber, indimenticato artista il cui sguardo acuto ha per decenni saputo raccontare vizi e virtù dell’uomo e della società.
Una figura di intellettuale della quale, in un’epoca come la nostra dove la mediocrità regna incontrastata, non si può non sentire la mancanza.

DETTAGLI

Ingresso gratuito fino ad esaurimento posti.
In caso di maltempo lo spettacolo si svolgerà in Sala Carmeli, via Galilei, 36.

INFORMAZIONI

342.1486878
info@ilsuonoelaparola.it
www.ilsuonoelaparola.it

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • Neri per caso live a PianoP al Hotel Plaza di Abano Terme

    • solo domani
    • 19 ottobre 2019
    • Hotel Plaza
  • Brit Floyd in concerto al Gran Teatro Geox

    • 9 novembre 2019
    • Gran Teatro Geox
  • Jethro Tull al Gran teatro Geox

    • 3 novembre 2019
    • Gran Teatro Geox

I più visti

  • Michele De Lucchi crea l’Albero degli Alberi all’Orto Botanico

    • dal 15 marzo 2019 al 5 gennaio 2020
    • Orto Botanico
  • "Van Gogh, Monet, Degas. The Mellon Collection of French Art" a palazzo Zabarella

    • dal 26 ottobre 2019 al 1 marzo 2020
    • Palazzo Zabarella
  • “Eve Arnold. Tutto sulle donne – All about women”, mostra a Villa Bassi di Abano

    • dal 18 maggio al 8 dicembre 2019
    • Villa Bassi Rathgeb
  • "Sculture in acqua, in piazza" per la Biennale a Piazzola sul Brenta

    • Gratis
    • dal 28 giugno al 30 novembre 2019
    • Piazza Paolo Camerini
Torna su
PadovaOggi è in caricamento