“Universerìe”: spettacolo finale e incontro con Casa Surace, gli “studenti fuori sede” più conosciuti del web

  • Dove
    Teatro Verdi
    Via dei Livello, 32
  • Quando
    Dal 31/05/2019 al 31/05/2019
    Orario non disponibile
  • Prezzo
    Ore 19.30 incontro con i ragazzi di Casa Surace al Ridotto (ingresso gratuito), mentre lo spettacolo andrà in scena in Sala grande alle 21 intero 10 euro, ridotto 5 euro (per tutti gli universitari il biglietto è a soli 3 euro).
  • Altre Informazioni
    Sito web
    teatrostabileveneto.it

Reduci dal successo di pubblico delle quattro puntate di Universerìe IV. New generation, gli studenti protagonisti della serie teatrale che racconta il mondo degli universitari prodotta dal Teatro Stabile del Venetosi preparano ad affrontare la maratona finale di tutti gli episodi di stagione (31 maggio ore 21, Sala Grande del Verdi) incontrando gli “studenti fuori sede” più conosciuti del web, i ragazzi di Casa Surace.

Prima del fischio di inizio della maratona teatrale, alle ore 19.30 (ingresso libero), nel Ridotto del teatro padovano, Universerìe citofona Casa Surace. Gli attori della compagnia Amor Vacui insieme al regista Lorenzo Maragonidialogano con Bruno Galasso alias Pasqui (attore), Riccardo Betteghella alias Ricky (attore) e Alessio Strazzullo (fondatore e autore), i protagonisti del fenomeno da oltre tre milioni di fan sul web e mezzo miliardo di visualizzazioni su facebook e Youtube.

https://www.teatrostabileveneto.it/la-new-generation-di-universerie-citofona-casa-surace/

Un momento di confronto, aperto al pubblico, su due format di successo che, attraverso linguaggi diversi, quello della rete, fatto di video e sketch ironici, e quello del teatro che utilizza i codici della serialità televisiva dei grandi network, raccontano il mondo degli universitari attraverso la voce e lo sguardo degli stessi studenti.

---

A partire dalle ore 21, i fortunati corti teatrali dal titolo Fondamenti di coinquilinanzaArchitettura dei sentimenti, Meccanica dell’incertezza e Teoria e tecnica del coraggio, vanno in scena con la Stagione Completa. Un unico spettacolo conclusivo, un puzzle variegato di storie e situazioni tipo, nelle quali le esperienze di vita dei partecipanti, opportunamente rielaborate, sono il punto di partenza di un’indagine teatrale sulle dinamiche relazionali e sulle scelte di vita della “generazione” universitaria.

https://www.teatrostabileveneto.it/riparte-universerie-la-iv-edizione-racconta-la-new-generation/

Teatro Verdi | Padova
31 maggio – ore 21
Universerìe IV. New generation
Stagione completa

drammaturgia condivisa dei partecipanti al laboratorio writing room: Alberto Bandiera, Giulia Belvito, Francesca Lemmi, Graziana Marraffa, Maddalena Visentin coordinati da Michele Ruol e Lorenzo Maragoni.

In scena i partecipanti al laboratorio on stage: Samuele Ardit, Claudio Croce, Vanessa D’Ippolito, Riccardo La Grassa, Lidia Latella, Beatrice Miatto, Giulia Miazzo, Daniel Persinger, Claudia Sferrazza e Giosuè Vettorato

coordinati dagli attori di Amor Vacui: Andrea Bellacicco ed Eleonora Panizzo.

regia Lorenzo Maragoni

assistente alla drammaturgia Diego Scantamburlo
assistente alla regia Michele Tonicello
produzione Teatro Stabile del Veneto

www.teatrosatbileveneto.it

DSC07097_LD-2

Dettagli

Mercoledì 13 marzo nella sala prove del Teatro Verdi di Padova riparte Universerìe, il serial teatrale interamente scritto e interpretato dagli universitari, che dopo il successo delle prime tre edizioni torna con la prima stagione di un nuovo ciclo: la “New Generation”.  Un nuovo progetto che avrà come obiettivo specifico indagare scelte di vita e vite personali degli studenti che frequentano l’Università degli Studi di Padova attraverso un format rinnovato: un inedito esperimento di “autobiografia generazionale” che mescola finzione e realtà e che produrrà una mini-serie teatrale capace di raccontare la vita universitaria della città di Padova.

Scopri la rassegna completa di "Universerie IV"

Il laboratorio

Il laboratorio di drammaturgia e recitazione rivolto agli studenti universitari è ideato dal Teatro Stabile del Veneto e curato per la compagnia Amor Vacui dal regista Lorenzo Maragoni, dal drammaturgo Michele Ruol e dagli attori Eleonora Panizzo e Andrea Bellacicco, affiancati quest’anno in qualità di assistenti da Diego Scantamburlo (drammaturgia) e Michele Tonicello (regia).

Come da tradizione anche la nuova serie sarà composta da quattro episodi di circa 20 minuti ciascuno e da un finale di stagione. Un vero e proprio spettacolo che metterà assieme i quattro episodi. Gli episodi saranno tutti scritti e interpretati dai partecipanti al laboratorio, affiancati dai professionisti della compagnia Amor Vacui.

I partecipanti

Dopo i provini tenutisi il 7 marzo, per i quali si erano candidati 35 ragazzi provenienti dalle facoltà più disparate dal DAMS a Psicologia, da Giurisprudenza a Medicina, compresi studenti di Scienze Politiche, Sociologia, Chimica, Biologia, Ingegneria, Archiettura e Astronomia, sono stati selezionati i 17 partecipanti: Samuele Ardit, Claudio Croce, Vanessa D'Ippolito, Riccardo La Grassa, Lidia Latella, Beatrice Miatto, Giulia Miazzo, Daniel Persinger, Claudia Sferrazza e Giosuè Vettorato per il percorso attorale; Alberto Bandiera, Giulia Belvito, Francesca Lemmi, Graziana Marraffa e Maddalena Visentin si metteranno alla prova nella scrittura dei testi; due, infine, le studentesse identificate per il percorso di social media manager, Erica Novelli e Carlotta Toniato, che attraverso la fanpage “Universerìe” su Facebook e gli altri canali social del Teatro Stabile del Veneto racconteranno l’intera esperienza seguendo i diversi incontri preparatori, i singoli episodi e lo spettacolo finale con un vero e proprio “diario di bordo”.

Casa Surace

Casa Surace è una factory e casa di produzione nata a Napoli nel 2015 da un gruppo di amici e coinquilini. Ma soprattutto una famiglia allargata da oltre 3 milioni di fan sul web. (Oggi ha sede sia a Napoli che a Sala Consilina dove realizza gran parte delle sue produzioni). Le radici ed i valori del Sud, gli stereotipi da smontare, la vita dei piccoli paesi, i comportamenti, il rapporto  tra studenti fuorisede, gli usi e i costumi culinari e non, vengono mixati e rielaborati in sketch e video ironici che hanno dato vita ad una vera e propria social community online. Si tratti di ricette tutorial, esperimenti sociali o sketch comedy poco importa, l’importante è fare gruppo. Il lavoro di Casa Surace sui video trae ispirazione dal mondo del cinema e del teatro  ma anche e soprattutto dai nuovi linguaggi della rete in perenne mutazione, mantenendo però la giusta dose di spontaneità e puro divertimento. Ad oggi Casa Surace ha totalizzato più di mezzo miliardo di visualizzazioni su Facebook e YouTube, ha collaborato con i più importanti brand nazionali ed internazionali, ha pubblicato un romanzo dal titolo “Quest’anno non scendo” (Sperling&Kupfer) sempre  con la volontà di esplorare il mondo dell’intrattenimento a tutto tondo, online o offline. Nonostante questo e dopo 180 video realizzati i ragazzi di Casa Surace continuano a mangiare tutti insieme.

surace-univer-sito-2

Gli episodi

I 4 episodi di questo progetto seriale andranno in scena al Ridotto del Teatro Verdi di Padova il 7, 14, 21 e 28 maggio, mentre il 31 maggio nella sala principale del Teatro Verdi di Padova è previsto infine un evento conclusivo aperto al pubblico che raccoglie in un’unica serata tutti gli episodi.

Info web

https://www.teatrostabileveneto.it/riparte-universerie-la-iv-edizione-racconta-la-new-generation/

https://www.teatrostabileveneto.it/la-new-generation-di-universerie-citofona-casa-surace/

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • Stagione Lirica 2019: “Turandot” al Teatro Verdi

    • dal 25 al 30 ottobre 2019
    • Teatro Verdi
  • Antigone, spettacolo al Ridotto del teatro Verdi

    • oggi e domani
    • dal 18 al 19 ottobre 2019
    • Teatro Verdi
  • Cena a teatro con I Papu e lo spettacolo "A che punto è la rotta?" al Barco Teatro

    • solo domani
    • 19 ottobre 2019
    • Barco Teatro

I più visti

  • Michele De Lucchi crea l’Albero degli Alberi all’Orto Botanico

    • dal 15 marzo 2019 al 5 gennaio 2020
    • Orto Botanico
  • "Van Gogh, Monet, Degas. The Mellon Collection of French Art" a palazzo Zabarella

    • dal 26 ottobre 2019 al 1 marzo 2020
    • Palazzo Zabarella
  • “Eve Arnold. Tutto sulle donne – All about women”, mostra a Villa Bassi di Abano

    • dal 18 maggio al 8 dicembre 2019
    • Villa Bassi Rathgeb
  • "Sculture in acqua, in piazza" per la Biennale a Piazzola sul Brenta

    • Gratis
    • dal 28 giugno al 30 novembre 2019
    • Piazza Paolo Camerini
Torna su
PadovaOggi è in caricamento