VenetoNight 2015, notte dei ricercatori a Padova

La Notte Europea dei Ricercatori è un'iniziativa promossa dalla Commissione Europea che dal 2005 fa incontrare i ricercatori con il grande pubblico in differenti città europee in una stessa data di fine estate: il quarto Venerdì di Settembre.

La Notte Europea dei Ricercatori rappresenta un'occasione straordinaria per avvicinare, in modo divertente, il pubblico di ogni età al mondo della ricerca, per aprire uno spazio di incontro e dialogo con i cittadini e per sensibilizzare i giovani alla carriera scientifica.

Il 25 Settembre 2015, in differenti città europee, i cittadini avranno l'opportunità di visitare strutture di ricerca che di solito non sono aperte al pubblico, utilizzare le più recenti tecnologie con la guida dei ricercatori, partecipare ad esperimenti, concorsi, dimostrazioni e simulazioni, scambiare idee e fare festa con i ricercatori.

Padova ha scelto quest'anno il tema della luce come tema prioritario sia della Notte Europea dei Ricercatori, sia delle iniziative che l'accompagnano nel corso della settimana dal 21 al 26 settembre.

Questa scelta è legata al fatto che il 2015 è stato proclamato "anno internazionale della luce" (IYL2015) dalle Nazioni Unite/Unesco. Come si legge nelle motivazioni, l'anno internazionale della luce è dedicato alla scienza della luce e alle sue applicazioni, con l'obiettivo di far aumentare in tutto il mondo la consapevolezza diffusa di quanto le tecnologie basate sulla luce possano fare per promuovere lo sviluppo sostenibile e fornire soluzioni a sfide globali negli ambiti dell'energia, dell'educazione, dell'agricoltura e della salute.

La luce svolge un ruolo fondamentale nella nostra vita quotidiana ed è uno dei settori più trasversali della scienza del XXI secolo. Ha rivoluzionato vari ambiti della scienza e della tecnologia, ha aperto nuove prospettive alla comunicazione (comprese quelle via Internet), e continua a essere uno snodo centrale per connettere aspetti culturali, economici e politici della società globale.

Nell’ambito dell’iniziativa, Venetonight, Padova ospiterà il 25 settembre, alle ore 21 nel cortile di palazzo Moroni, un incontro aperto alla cittadinanza: “Alimentazione, salute e stili di vita: nuove frontiere della ricerca per la prevenzione”. Si discuterà su cosa significhi mangiare sano, se lo sport possa davvero fare sempre bene e, soprattutto, i ricercatori del Vimm (Istituto Veneto di medicina molecolare) analizzeranno come sia possibile prevenire le malattie modificando il proprio stile di vita.

Condurrà la serata Antonella Prigioni intervistando:

  • Antonella Viola: immunologa, vicedirettore Vimm, studia le malattie infiammatorie;
  • Bert Blaauw: miologo, ricercatore Vimm, approfondisce la relazione tra esercizio e miglioramento della funzione muscolare;
  • Gino Gerosa: cardiochirurgo e ricercatore Vimm, specializzata in medicina rigenerativa cardiovascolare;
  • Marco Mongillo: cardiologo, ricercatore Vimm, analizza i meccanismi che causano le più gravi malattie cardiovascolari;
  • Stefano Realdon: gastroenterologo, ricercatore Vimm e Iov (Istituto oncologico Veneto), esamina il ruolo dell’alimentazione nella prevenzione dei tumori dell’apparato digerente.

Non mancherà la testimonianza di Vanina Romanello ricercatrice Vimm.

IN BARCA LUNGO IL PIOVEGO CON PADOVA ORIGINALE PER L’ANNO INTERNAZIONALE DELLA LUCE NELLA NOTTE DEI RICERCATORI

Appuntamento alle ore 20.30 di venerdì 25 settembre presso le Porte Contarine a Padova

Padova non è solo città d’acque ma, da pochi anni, anche di luce: infatti, le più prestigiose architetture padovane del Ventunesimo Secolo non sono soltanto vetro e cemento ma, in molti casi, anche spazi e giochi di luce e colori.

Padova Originale parteciperà quindi all’Anno internazionale della Luce, che l’Università di Padova celebrerà nella Notte dei Ricercatori venerdì 25 settembre, con la visita guidata a piedi e in barca “Architetture di acqua e luce lungo il fiume”.

Ritrovo alle 20.30 di venerdì 25 settembre alle Porte Contarine, ai piedi del Grattacielo.

Costo: 10 € (più 3 € per chi desidera effettuare la visita all’interno del Giardino di Cristallo).

Necessaria le prenotazione al sito www.venetonight.it (clic su “Padova”, clic su “Visite guidate”, clic su “Architetture di acqua e di luce”; oppure direttamente: http://www.venetonight.it/architetture-di-acqua-e-luce-lungo-il-fiume-su-prenotazione)

Questo il programma

- Visita alla facciata di Casa Mediolanum (arch. Arrigo Corà) e al nuovo contesto architettonico di Piazzetta Bussolin dato dalle opere degli artisti Marco Nereo Rotelli e Helidon Xhixha

- Visita all’architettura commemorativa Memoria e Luce (arch. Daniel Libeskind)

- Sbarco e visita:

ü alla passerella tensoflessa su Via Venezia (ing. Tommaso Morbiato – Studio Vitaliani)

ü al Parco d’Europa (arch. Klaus Jürgen Evert - collaborazione)

ü al Giardino di Cristallo (arch. Luna Mosele, ing. Paolo Salvagnin)

- Reinbarco e ritorno alle Porte Contarine

INFO. http://www.venetonight.it/padova/

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • “Castello festival 2019”: tutti gli eventi in programma ad agosto

    • dal 7 al 30 agosto 2019
    • Castello Carrarese
  • Sotto le stelle del cinema 2019, il cinema all'aperto del Piccolo teatro

    • fino a domani
    • dal 7 luglio al 25 agosto 2019
    • Piccolo Teatro
  • Cinemauno estate 2019, ai Giardini della Rotonda (piazza Mazzini)

    • dal 25 giugno al 2 settembre 2019
    • Giardini della Rotonda
  • Arena romana estate 2019, calendario degli spettacoli dal vivo e delle proiezioni

    • dal 1 giugno al 30 settembre 2019
    • Arena Romana
Torna su
PadovaOggi è in caricamento