"Voci dal silenzio", proiezione con gli autori al Cinema Esperia

Mercoledì 3 ottobre alle ore 21 al Cinema Esperia via Chiesanuova 90 a Padova, per la prima volta a Padova “Voci dal silenzio” di Josha Wahlen e Alesandro Seidita.

Saranno presenti gli autori che al termine della proiezione  dialogheranno col pubblico.

L’evento è organizzato in collaborazione con l’associazione Vidyanam

Un viaggio dal nord al sud dell’Italia per raccontare esperienza e dimentica. Storie di uomini e di donne che cercano di recuperare il senso profondo di sé e della vita attraverso un percorso intimo e solitario.

Dettagli

☆ c/o Cinema Esperia Via Chiesanuova, 90, 35136 Padova PD
☆ 3 ottobre ore 21
☆ biglietto del cinema euro 6 (Associazione Culturale Vidyanam co-organizza le tre date in forma totalmente libera e gratuita e non percepisce nessuna somma di denaro dai cinema con i quali collabora per la realizzazione degli eventi)
☆ visto il precedente sold-out, consigliata la prenotazione pre-iscrivendosi qui https://goo.gl/forms/yqIyYYwFGeWK8OqZ2 o scrivendo a luca@vidyanam.com / il saldo si effettuerà il giorno dell'evento direttamente al cinema

Evento facebook https://www.facebook.com/events/670218666693593/

Il progetto

Il progetto nasce dall’incontro con Federico Tisa, fotografo torinese che nel 2014 attraversò l’Italia a piedi con l’intento di creare una relazione intima con gli eremiti e documentare fotograficamente una storia che pochi conoscono. Da quell’esperienza prese forma un reportage marcatamente espressivo e intenso, Visita Interiora Terrae.

In uno spirito di piena collaborazione, ci siamo lasciati ispirare dalla sua esperienza per avviare un progetto filmico che avevamo a cuore da parecchi anni. Era infatti il 2010 quando a bordo di un vecchio camper attraversammo una prima volta l’Italia approfondire le nostre sull’esperienza ascetica. A distanza di 8 anni abbiamo così deciso di rimetterci il viaggio per avviare riprese di Voci dal Silenzio.

Il viaggio

Siamo partiti senza alcuna sceneggiatura. Volevamo che a guidare questo nuovo film non ci fossero idee pregresse ma solo l’indicazione di una direzione, di un orizzonte, di un’inclinazione, perché filmare è per noi, prima di ogni altra cosa, intessere una relazione. Le storie che abbiamo incontrato sono tutte caratterizzate da una profonda sobrietà : il cibo viene ricavato da piccoli orti o donato da qualche visitatore; l’acqua raccolta dalle sorgenti; la legna utilizzata per riscaldare le stanze e far luce sull’armonia e la cura racchiusa in quelle poche cose che abitano il luogo.

Non c’era nessun superuomo o santone dai poteri taumaturgici ma una semplicità disarmante, una nudità che si esponeva al mondo con dolcezza e fiducia. Ed è in questo particolare modo di aderire alla vita che sembra racchiusa buona parte della forza delle figure incontrate.

L’eremita

L’eremita è una figura onnipresente nella storia dell’umanità. In ogni secolo ci sono stati uomini che hanno intrapreso una via solitaria all’interno dell’esperienza spirituale, che hanno messo in pratica gli insegnamenti dei testi sacri, hanno seguito i passi dei profeti o la spinta di una voce interiore, attraversando il deserto, il pellegrinaggio, l’isolamento e mirando alla coincidenza di teoria e pratica religiosa, di mondo terreno e ultraterreno.

Eppure la scelta del vivere in solitudine resta, agli occhi dei più, una decisione enigmatice controversa, se non incomprensibile. Così ci siamo semplicemente chiesti: perché le storie degli eremiti interessano tanto? Quali sono le cose che suscitano la nostra reale attenzione? Il fatto che l’eremita viva senza soldi o senza elettricità? Che veda poca gente o nessuna? Che possa vivere facendo conto solo sulle proprie forze?

Nel tentativo di trovare delle risposte abbiamo viaggiato per vie solitarie, spesso inospitali, in eremi distanti dalle voci del mondo, all’interno di luoghi caratterizzati dal silenzio e dal raccoglimento. Abbiamo ripreso il rapporto con la solitudine, il silenzio, i riti quotidiani, la preghiera, le esperienze estatiche. Ci siamo immersi all’interno delle singole storie, raccontandone il passato, la vocazione, i conflitti e le battaglie. Abbiamo così compreso quale fosse l’oggetto reale della nostra ricerca, e il trovarlo ha dato un chiaro significato a tutto il documentario.

I registi

Joshua Wahlen e Alessandro Seidita sono due registi di origini siciliane. Nel 2010 vincono il premio Mind The Difference con il video L’approsimatio in Tempora . Lo stesso anno presentano la video-intervista Non Tentarmi , 1° premio al XXXVIII Concorso Video Cinema & Scuola e finalista in numerosi altri festival. Dopo un lungo periodo trascorso all’estero, nel 2013 rientrano in Sicilia per raccontare la loro terra. FirmerannoViaggio a Sud – Indagine in Sicilia , un documentario che fotografa la situazione dei piccoli centri urbani e il rapporto che gli abitanti tessono con la propria memoria storica, e Corrispondenze , un poema visivo nato dalla collaborazione con i detenuti della Casa di Reclusione di Noto e che vede, tra gli altri, la partecipazione di Franco Battiato, Mimmo Cuticchio e Sebastiano Burgaretta.

Le tematiche affrontate nei loro precedenti lavori - la tossicodipendenza, il disagio psichico, la situazione carceraria– hanno fatto maturare nei due registi una profonda consapevolezza sul valore pedagogico e educativo contenuto nell’esperienza cinematografica. E’ per questo motivo che, negli ultimi anni si sono impegnati in un’azione di sensibilizzazione sui temi che riguardano l’educazione civica, il riscatto sociale, la ricostruzione di legami identitari tra individui e luoghi.

Voci dal silenzio

Un documentario di Joshua Wahlen e Alessandro Seidita. Documentario. Italia, 2018.

Con Swami Atmanda, Fra Bernardino, Gincarlo Bruni, Fra Cristiano, Franco Dal Masso, Padre Daniele, Pietro Lentini, Maurizio Simonetta, Suor Mirella, Suor Paola, Fréderica Vermorel

Un progetto
Uroboro Project

Prodotto da
Joshua Wahlen e Alessandro Seidita

in coproduzione con
Arte Senza Fine

in collaborazione con
Film Commission Torino Piemonte

con il sostegno di
Infinity e Produzioni dal basso

regia fotografia e montaggio
Joshua Wahlen e Alessandro Seidita

consulenza al montaggio
Ylenia Busolli

sviluppo e ricerca
Federico Tisa, Joshua Wahlen e Alessandro Seidita

Media partner
Italia che cambia e Terra nuova edizioni

Finito di montare tra Torino, Palermo e Castellammare del Golfo a gennaio del 2018 vincitore della call “Life” promossa da Infinity e Produzione dal basso

Link

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Cinema, potrebbe interessarti

  • Rassegna "Cinema in giardino" ad Abano Terme

    • dal 11 luglio 2018 al 29 agosto 2019
    • Montirone
  • Martedì al cinema a tre euro

    • solo oggi
    • 13 novembre 2018
    • Padova
  • Anteprima “Il ragazzo più felice del mondo”, film e incontro con Gipi e Gero Arnone al Multiastra

    • solo oggi
    • 13 novembre 2018
    • Multiastra

I più visti

  • Gauguin e gli Impressionisti. Capolavori dalla Collezione Ordrupgaard a Palazzo Zabarella

    • dal 29 settembre 2018 al 27 gennaio 2019
    • Palazzo Zabarella
  • Fiera di San Martino a Piove di Sacco

    • Gratis
    • dal 3 al 18 novembre 2018
    • Piove di Sacco
  • UNICOMM inaugura un nuovo supermercato a marchio MEGA a Maserà di Padova (PD)

    • 15 novembre 2018
  • Antonio Ligabue “L’uomo, il pittore” ai Musei Civici Eremitani

    • dal 22 settembre 2018 al 17 febbraio 2019
    • Musei Civici agli Eremitani
Torna su
PadovaOggi è in caricamento