Per essere davvero "Liberi di Scegliere": la guida all'orientamento scolastico

Consegnata dalla Provincia di Padova all'apertura della 22esima edizione di Exposcuola, manifestazione di riferimento per la formazione e l’orientamento scolastico che si svolge alla Fiera di Padova fino al 16 novembre

Si è aperta giovedì 14 novembre la 22esima edizione di Exposcuola, manifestazione di riferimento per la formazione e l’orientamento scolastico che si svolge alla Fiera di Padova fino al 16 novembre. Tre giornate ricche di appuntamenti culturali e di workshop di approfondimento che, ogni anno, consentono a migliaia di studenti e ai loro genitori di conoscere l’offerta formativa delle scuole del territorio.

"Liberi di scegliere"

Per la Provincia di Padova erano presenti il presidente Fabio Bui e il consigliere delegato all’Edilizia scolastica Luigi Bisato. Spiega Bui: «La priorità del nostro mandato sono le scuole, questa manifestazione è stata fortemente voluta e sostenuta dalla Provincia fin dalla prima edizione ventidue anni fa. Oggi siamo ancora qui insieme ai ragazzi, ai loro genitori e ai docenti per accompagnarli in questa scelta così importante per la loro vita, presente e futura. Anche quest’anno, quindi, mettiamo a disposizione la Guida "Liberi di Scegliere" che li aiuterà ad orientarsi e ad approfondire i piano di studio e le varie opportunità presenti nel territorio. E poi abbiamo puntato molto sulla promozione degli Its, Istituti Tecnici Superiori che offrono corsi biennali post diploma con opportunità lavorative davvero interessanti». Tanti i workshop orientativi e formativi tenuti da esperti del settore, oltre a un’area dedicata a laboratori e attività ludiche per bambini. La Provincia partecipa inoltre con un suo stand dove viene distribuita la guida orientativa ed è possibile trovare informazioni anche sull’Europa e le diverse possibilità formative. «La Provincia - ricorda il consigliere Bisato - ha anche il compito di occuparsi degli edifici scolastici per garantire una scuola che sia accogliente, sicura e al passo con i tempi e le esigenze di studenti e docenti. È un impegno importante che come Amministrazione riteniamo prioritario, dunque gli investimenti quest’anno sono stati corposi. Certamente bisogna trovare il modo di passare dalla progettazione alla realizzazione, ma ci sono scuole in ampliamento e altre dove stiamo facendo lavori importanti di ristrutturazione. Un passo dopo l’altro vogliamo accompagnare questi giovani a studiare in ambienti sereni, sicuri e possibilmente moderni». L’opuscolo Liberi di Scegliere è consultabile anche a questo link.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Iscrizioni scuole superiori 2020/2021: lo scientifico è il liceo più scelto

  • Mezzo milione di euro per le matricole scientifiche: la donazione dell'ing. Nalini all'università

  • Studentessa in quarantena discute dottorato da Wuhan via Skype

  • Per aiutare le persone con disabilità: 50 nuovi volontari grazie al Servizio Civile Universale

  • 3 milioni di euro per 15 importanti progetti: borse di ricerca europee per l'Università di Padova

  • Medicina a Treviso, la soddisfazione del rettore

Torna su
PadovaOggi è in caricamento