Scuola sicura, l’assessore alla protezione civile: «Iniziativa per investire sul futuro»

L’iniziativa si aprirà venerdì con la tappa a Montecchio Maggiore (Vicenza). In provincia di Padova il 26 aprile a Campo San Martino e a Pozzonovo il 31 maggio

Prenderà il via venerdì 12 aprile 2019 dalla scuola primaria “San Francesco” di Montecchio Maggiore (VI) la nuova edizione di “Scuola Sicura”, il progetto ideato dall’assessorato regionale alla protezione civile e dedicato alle scuole del Veneto, dal 2016 oramai diventato tradizionale appuntamento per l’educazione ai comportamenti sicuri e alla prevenzione dai rischi. Sono previsti otto tappe nelle quali saranno coinvolte scuole di tutte le province venete. Tra le sedi anche alcuni Comuni che avrebbero dovuto ospitare la manifestazione nell’edizione dello scorso autunno, ma le date furono rinviate a causa dell’eccezionale ondata di maltempo.

L’importanza della formazione

«Continua con successo la nostra iniziativa – sottolinea l’assessore regionale alla Protezione Civile – per promuovere una cultura della sicurezza volta, innanzitutto, ad evitare i rischi. Siamo convinti che gli insegnamenti appresi nei primi anni di vita siano quelli che più facilmente si ricorderanno da adulti per questo è fondamentale formare i ragazzi».

Il programma della giornata

Nel corso della giornata di esercitazioni si svolgeranno diverse prove di evacuazione: allarme, avvio procedure, evacuazione propriamente detta e recupero dei feriti da parte dei soccorritori. «A Montecchio l’esercitazione verterà su un episodio di rischio sismico - spiega l’assessore - in altre realtà testeremo scenari di incendio o allagamento, a seconda delle diverse sensibilità locali”»

Il “debriefing”

A seguire, sotto la guida tecnica del personale regionale dell’assessorato e della direzione protezione civile, insieme ai vigili del fuoco, alle forze di polizia locale, al suem e ai locali volontari di protezione civile si compirà la verifica conclusiva nella fase di “debriefing” che prevede un’analisi delle azioni compiute da alunni e insegnanti. Verranno, quindi, presentate le funzionalità dei diversi mezzi d’emergenza intervenuti, tra i quali l’elicottero del Suem 118.

Principali regole e i rischi da conoscere

Al termine della giornata a tutti i ragazzi verrà consegnato un volumetto, che contiene le principali regole e i rischi da conoscere, oltre ai riferimenti locali di Protezione Civile. Un’ampia sintesi dell’esercitazione sarà riportata sul sito dedicato, www.scuolasicuraveneto.it, nel quale ogni tappa, come nelle precedenti edizioni, sarà raccontata attraverso una galleria fotografica.

I prossimi appuntamenti

Il calendario degli appuntamenti che seguiranno Montecchio prevede: Campo San Martino (PD) il 26 aprile, Godega di Sant’Urbano (TV) il 3 maggio, Peschiera del Garda (VR) il 9 maggio, Porto Tolle (RO) l’11 maggio, Taibon e Agordo (BL) il 22 maggio, Cavallino Treporti (VE) il 24 maggio e Pozzonovo (PD) il 31 maggio.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le lauree che fanno trovare lavoro

  • Scuola: la Regione Veneto stanzia 1,4 milioni di euro per la sicurezza di veri edifici

  • DIGITALmeet a Padova e in Italia: pillole di alfabetizzazione digitale a cittadini e imprese

  • Come diventare assistente di volo

  • Vuoi diventare influencer? Ecco il corso di laurea che puoi seguire da casa

  • Accordo Confartigianato-Intesa San Paolo: nasce una nuova piattafoma formativa digitale

Torna su
PadovaOggi è in caricamento