L'università istituisce un premio di laurea alla memoria di Luca Ometto

L’università in collaborazione con Associazione Alumni, in seguito al finanziamento devoluto dall’associazione Luca Ometto ha indetto l'omonimo Premio di laurea

Luca Ometto

Innovazione, tecnologia digitale e creatività: questa l’eredità di Luca Ometto, mancato a soli 41 anni a causa di un glioblastoma, diagnosticato nel 2013. Esempio di coraggio e geniale visione imprenditoriale, vincitore nel 2016 del premio “Volpato-Menato” promosso dalla Camera di Commercio di Padova che ne ha riconosciuto l’eccellenza innovativa per la creazione, a soli 25 anni, della libreria online Webster S.r.l., prima nel Nordest.

Il premio

Il Premio Luca Ometto ha lo scopo di mantenere vivo questo spirito, premiando quelle idee innovative che si distinguono per la capacità di aprire nuove strade in tutti i settori della società e dell’economia. Il premio è riservato a donne e uomini che dal 1 gennaio 2015 e comunque alla data di scadenza del bando, abbiano conseguito all’Università di Padova un titolo di laurea magistrale o magistrale a ciclo unico in qualsiasi disciplina e che abbiano redatto una tesi inerente l’innovazione digitale di processi, prodotti e pratiche manageriali, nei settori manifatturieri e dei servizi. Il termine per partecipare al “Premio di laurea Luca Ometto - Edizione 2019” è venerdì 31 maggio.

La carriera

Appassionato sin da bambino alle nuove tecnologie e canali di comunicazione, da adolescente avvia un piccolo business, scaricando e distribuendo ai rivenditori della città videogiochi che allora non erano coperti da copyright. Nel 1997 Luca si iscrive all’Università di Parma al corso di Economia aziendale, svolgendo un periodo di Erasmus a Bruxelles e laureandosi nel 1999. Conclusi gli studi effettua un periodo di praticantato in uno studio di Commercialisti ma si rende conto che non era la sua strada e si impegna quindi a cercare e sviluppare nuove alternative sfruttando le potenzialità del web, sua passione. Iniziano quindi i primi approcci con la creazione di un sito dedicato al tempo libero, su barzellette e aforismi, chiamato "Stuzzicamente". Da lì sviluppa altri progetti confluiti nella realizzazione di un vero e proprio shop online di libri di testo, su modello del colosso Amazon, nato nel 1994.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Webster S.r.l.

Nasce infine Webster S.r.l., creata da Luca assieme ai suoi amici e compagni universitari, in una Padova finalmente ricettiva a questo nuovo tipo di business e logisticamente interessante in quanto sede di molti distributori librari del Triveneto. Un caso virtuoso quello di Luca Ometto e della sua Webster S.r.l.: libreria leader nel settore accademico e professionale, ha dato lavoro a circa 50 collaboratori, Ometto fu tra i primi ad offrire al mercato un prodotto culturale così competitivo, in un Italia all’epoca poco incline all’acquisto online.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un vero poker d'assi: quattro professori Unipd nelle task force governative

  • L'Università non si ferma: fissate le date per i test d'ingresso alle facoltà a numero chiuso

  • Centri estivi 2020: il Comune ricerca volontari tra chi lavora nel mondo dell'istruzione

  • Bonus mobilità: «Sia esteso anche agli studenti fuori sede». L'appello di Udu

  • Rizzuto: «Andiamo incontro alle difficoltà dei nostri studenti. L'Università stanzia 13 milioni»

  • Cambio in corsa: modificate le date dei test d'ingresso alle facoltà universitarie a numero chiuso

Torna su
PadovaOggi è in caricamento