Università, un milione di euro per sostenere i ricercatori "Seal of Excellence Msca"

Per il secondo anno l’università di Padova ha stanziato un milione di euro per finanziare i progetti che hanno ottenuto il sigillo di eccellenza dalla Commissione Europea

Oltre alla cifra stanziata per sostenere i ricercatori fregiati del “Seal of Excellence Marie Skłodowska-Curie Actions (Msca)”, l'ateneo ha messo a disposizione anche la somma necessaria per rinnovare il bando Msca Seal of Excellence@UniPd per altri due anni, allo scopo di finanziare coloro che otterranno il sigillo presentando una proposta con Unipd come ente ospitante nei bandi Msca 2019 e 2020.

Il riconoscimento

A partire dal bando Msca 2016, la Commissione Europea ha previsto l’assegnazione dell'importante riconoscimento alle proposte con punteggio maggiore o uguale alla soglia di qualità per l’ammissione al finanziamento, pari a 85/100, non finanziabili per limiti del budget disponibile. Con il conferimento del Seal of Excellence, la Commissione Europea riconosce l’eccellenza dei progetti, che vengono valutati in un processo di selezione altamente competitivo, e intende così favorire i ricercatori nel reperire finanziamenti alternativi, messi a disposizione da altri enti (a livello nazionale, regionale, locale).

Primato padovano

L’Università di Padova è stata la prima università in Europa a mettere a disposizione dei fondi per coloro che hanno ottenuto questo prestigioso riconoscimento. Ai ricercatori che scelgano di presentare un progetto con l’Università di Padova e ricevano il “sigillo” viene offerto un contratto di assegno di ricerca e un fondo per coprire spese di ricerca, formazione e networking, per un totale di 50mila euro annui. L'ateneo l’anno scorso ha finanziato con questa iniziativa otto ricercatori, mentre nei giorni scorsi è stata approvata la graduatoria dei sette vincitori del bando “Msca Seal of Excellence @UniPd - Edizione 2019”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I migliori licei scientifici in Italia

  • Un sogno che diventa realtà: inaugurata al Cus Padova la nuova aula studio universitaria

  • E chi l'ha detto che "Non È Roba per Donne"? Torna il progetto dell'Università con Ibm

  • Its red academy: al “Belzoni” e al “Marconi” gli open day dedicati agli studenti delle superiori

  • Padova capitale europea del volontariato: al Csv due incontri formativi per gli aspiranti volontari

Torna su
PadovaOggi è in caricamento