MAP4youth, la mappatura partecipata degli spazi urbani abbandonati ed in disuso della città

La finalità è quella di promuovere la cittadinanza attiva con metodologie partecipate di mappatura, di analisi e di valorizzazione degli spazi urbani

Spazi abbandonati

Lo avevamo incontrato per farci raccontare il territorio cittadino patavino e per farci illustare queli sono le problematiche legate al consumo del suolo, il professor Eguenio Pappalardo, ricercatore in geografia presso il Dipartimento ICEA e responsabile del Progetto "Map4youth", finanziato dal Programma ERASMUS+ ed Agenzia Nazionale Giovani (ANG), in collaborazione con l'Associazione GIShub (Padova) e l'Associazione Ars for progress of people, sta lanciando il Progetto MAP4youth. Un lavoro importante, costruito con i colleghi del dipartimento, coordinati dal professor Paolo De Marchi. Un percorso che vuole essere quanto più condiviso, per arrivare ad avere una partecipata e completa, mappatura degli spazi urbani abbandonati ed in disuso della città. 

MAP4youth

Il progetto MAP4youth è rivolto a studenti  e giovani che vivono in città ed ha come finalità quella di promuovere la cittadinanza attiva, coinvolgendo le persone in metodologie partecipate di mappatura, di analisi e di valorizzazione degli spazi urbani abbandonati ed in disuso. MAP4Youth, inoltre, vuole avvicinare studenti e giovani all'uso di tecnologie e di metodologie geografiche come i Sistemi Informativi Geografici (GIS) ed e-tools per l'analisi territoriale e proposte progettuali partecipate per la riqualificazione delle aree abbandonate e per la sostenibilità urbana. Le attività di mappatura, di raccolta idee e di progettualità partecipata verranno svolte e geo-visualizzate sul portale dedicato alla città di Padova: https://map4youth.geocitizen.org/padova

Progetto UE

Il Progetto si inserisce nella Strategia della UE per la Gioventù (EYS) ed il Dialogo Strutturato (DS) con i decisori pubblici. 
Una prima occasione per conoscere il progetto e le attività di mappatura partecipata sarà al workshop:
"I vuoti urbani: metodologie partecipate e tecnologie geografiche per mappare l'abbandono a Padova", martedì 20 novembre (ore 16.00)  nella Sala Multimediale del Museo di Geografia (sezione di Geografia, Dip. DiSSGea) in Via del Santo 26, a Padova.

Registrazione gratuita

La partecipazione al seminario è totalmente libera e gratuita, anche per questo si invitano gli interessati ad effettuare la registrazione, inviando una mail a: map4youtheu@gmail.com .
C'è poi la possibilità di scaricare l'APP GEOcitizen per la mappatura degli spazi abbandonati a  Padova: https://map4youth.geocitizen.org/home/login

IMG_20180425_091104-2



 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Uomo cerca di dare fuoco alle pompe di benzina: tragedia sfiorata a Chiesanuova

  • Cronaca

    Scomparsa di Luca Tacchetto, il premier canadese: «Edith è viva».

  • Cronaca

    De Leo-Tindaci, il mistero delle foto a 14 anni dall'incidente. La famiglia di Mattia vuole la verità

  • Cronaca

    Esce col carrello stracolmo di merce, ma senza pagare: 27enne pizzicata e denunciata

I più letti della settimana

  • Scossa di terremoto in Romagna: la terra trema anche in tutto il padovano

  • Gravissimo incidente nell'Alta: le vittime sono due anziani fratelli, morti tra le lamiere

  • Investimento mortale in stazione, treni in tilt: ritardi fino a tre ore su tutta la linea

  • Tremendo schianto auto-camion: morto il sommelier padovano dell'Antico Brolo

  • Tragedia sul lavoro: investito dal collega, muore dopo la disperata corsa all'ospedale

  • Si accordano per una prestazione sessuale, poi lui ci ripensa: lei gli estorce 20 euro

Torna su
PadovaOggi è in caricamento