Bici rubata a Padova restituita grazie a marchiatura gratuita al proprietario

La polizia locale ha recuperato, vicino alla stazione ferroviaria, una due ruote oggetto di furto a fine anno. Il servizio mobile di punzonatura si terrà anche mercoledì 13 maggio dalle 9 alle 12 in via Boccaccio

Marchiatura di biciclette in Prato della Valle

Continua l’azione di contrasto al furto delle biciclette con il servizio mobile della marchiatura gratuita. Il prossimo appuntamento sarà mercoledì 13 maggio dalle 9 alle 12 al quartiere 3 est in via Boccaccio 80. Il servizio proseguirà comunque anche tutti i sabato, dalle ore 10 alle ore 12, in viale Codalunga 1 bis. Proprio nei giorni scorsi, la polizia locale ha recuperato, vicino alla stazione ferroviaria, una bicicletta che era stata rubata a fine anno e che grazie alla marchiatura è stata restituita al proprietario.

COME FUNZIONA. Ad oggi sono quasi 9mila le bici marchiate dal comune di Padova. Per ottenere la punzonatura è necessario presentarsi con la due ruote, il codice fiscale e un documento di identità. Per ridurre i tempi di attesa è suggerita la compilazione del modulo on line scaricabile dal sito www.padovanet.it (marcatura biciclette). Un sistema semplice, sicuro e gratuito che permette alle forze dell’ordine, in caso di furto e ritrovamento, di rintracciare e di riconsegnare in tempi brevi la bicicletta al legittimo proprietario attraverso il codice fiscale punzonato sul telaio della bicicletta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cani e proprietari: emergenza Coronavirus, come comportarsi col proprio animale

  • Live - Coronavirus: morto Adriano Trevisan, altri 9 casi accertati a Vo'. Università chiuse

  • Michele, con la famiglia in isolamento per senso di comunità

  • Coronavirus: primi due casi sospetti nel Padovano, l’ospedale di Schiavonia verrà svuotato

  • LIVE - Emergenza Coronavirus: nuovi casi in provincia, negativo il tampone del presunto "paziente zero". Scuole, università, uffici chiusi

  • Coronavirus, c'è un contagiato a Vigodarzere. É uno degli infettati a Dolo

Torna su
PadovaOggi è in caricamento