Ecco l'European Cycling Challenge 2017: la gara "green" delle città italiane

I dati, acquisiti in tempo reale nel mese di maggio, verranno forniti dai ciclisti che contribuiranno alla classifica della mobilità ecosostenibile nella loro città

La European Cycling Challenge - ECC è una competizione a squadre cittadine di ciclisti urbani che si svolge ogni anno durante l’intero mese di maggio.

EVENTO. Nata da un’idea della città di Bologna come piccolo progetto pilota con circa 70 persone, la ECC è oggi uno dei più grandi eventi di ciclismo urbano a livello europeo: durante l'edizione 2016 hanno partecipato 52 città da 17 paesi europei, e 46.000 ciclisti hanno pedalato 4.000.000 km in un mese. Questo approccio giocoso trasforma gli spostamenti quotidiani in attività divertenti, incoraggiando le persone a usare la bicicletta il più possibile: i partecipanti registrano i loro spostamenti in bicicletta con una applicazione gratuita per smartphone, contribuendo così al chilometraggio complessivo della loro squadra cittadina e possono controllare in tempo reale le classifiche della loro città e la loro posizione personale.

COME FUNZIONA. La ECC trasforma i ciclisti in importanti produttori di dati. Tutti i dati GPS raccolti hanno infatti un particolare valore per gli urbanisti e i tecnici della mobilità. Le mappe di calore (heatmaps) danno una prima idea dei percorsi effettuati dai ciclisti lungo le strade cittadine, ma un'analisi più approfondita offre dettagliate informazioni sulle origini/destinazioni, sui tempi persi alle intersezioni, sulla possibile congestione lungo le piste ciclabili. La conoscenza di dove e quando i ciclisti si spostano in città fornisce ai city planners indispensabili informazioni sulle reali esigenze dei ciclisti. Far parte della ECC rende quindi ciclisti degli attori attivi nel processo di pianificazione, in quanto sanno che grazie alle informazioni fornite attraverso i loro spostamenti, possono influenzare la pianificazione della rete ciclabile che potrà quindi essere progettata sulle loro reali esigenze.

TECNOLOGIA. Grazie a questi dati e a una tecnologia economica e diffusa come quella di una App per smartphone, le città possono ora contare su preziose informazioni che solo qualche anno fa era impossibile immaginare. Per il quinto anno consecutivo Padova partecipa alla ECC 2017 - Sfida europea in bicicletta 2017, una competizione tra città europee, individuale e a squadre, di persone che si spostano nella propria città con la bicicletta, nata per promuovere l’uso della bicicletta quale modalità di mobilità sostenibile alternativa all’auto privata. Si contano i chilometri percorsi in bicicletta per andare al lavoro, andare a scuola, fare commissioni, tutti gli spostamenti non sportivi durante un periodo ben definito: dal 1° al 31 maggio 2017. Vince la città che alla fine del mese avrà percorso più km in bicicletta. Partecipano tutti i cittadini residenti e non che decidono di usare la bicicletta anziché mezzi di trasporto motorizzati per gli spostamenti nel territorio di Padova.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Camerieri di un ristorante del centro pestati a sangue: mascella distrutta per uno dei due

  • Tre acconciature da fare prima di andare a letto per avere boccoli morbidi e voluminosi al mattino

  • Sangue sulle strade padovane: frontale auto-furgone, un morto e due feriti

  • Luca Zaia attacca Poiana: «Non si può andare in tv a sputtanare il Presidente della Regione, ditelo a Pennacchi»

  • Clio all'ombra del Santo: apre a Padova il temporary store della celebre make-up artist

  • 30 secondi di pura magia: il video spot del Natale a Padova

Torna su
PadovaOggi è in caricamento