Sorgerà in via Siena "l'Albero del Tesoro", il parco che rispetta le disabilità

«Ci sono modi diversi di giocare per poter stare insieme,  modi diversi di leggere per condividere la stessa storia, modi diversi di correre per arrivare allo stesso traguardo»

Sorgerà entro 2020 “Albero del tesoro”, il primo "parco inclusivo sensoriale" di Padova, in via Siena. Totalmente senza barriere architettoniche, sarà suddiviso in tre aree: la ludica con installati giochi inclusivi, l’aggregativa con un punto ristoro e i servizi e, infine, quella di interazione con la natura circostante mediante un orto, un frutteto, percorsi con stazioni sensoriali per il coinvolgimento dei cinque sensi.Completamente accessibile, in un’area verde di circa 5.600 metri quadrati, che andrà ad arricchire ulteriormente quello che un domani sarà il grande parco cittadino del Basso Isonzo alle porte di Padova. Il progetto è condiviso dalla Fondazione Robert Hollman, che si occupa di sostegno e consulenza allo sviluppo di bambini con deficit visivi, e dal Comune di Padova, in collaborazione con 16 enti padovani impegnati nell’ambito del sociale e della disabilità.

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

«L'obiettivo del parco “Albero del tesoro” ‒ sottolinea Maria Eleonora Reffo, direttrice amministrativa della Fondazione Robert Hollman, capofila del progetto ‒ non è superare le disabilità, ma rispettarle. Perché non si possono cancellare, ma possiamo creare un luogo in cui l’ambiente che accoglie riduca l’handicap: ci sono modi diversi di giocare per poter stare insieme,  modi diversi di leggere per condividere la stessa storia, modi diversi di correre per arrivare allo stesso traguardo».

Parco sensoriale

«Il parco inclusivo sensoriale ‒ spiega Chiara Gallani, assessore al Verde e ai parchi del Comune di Padova ‒ è un progetto molto articolato e importante, in cui crediamo fortemente, anche in continuità con l’amministrazione precedente. Stiamo lavorando da tempo, su stimolo della Fondazione Robert Hollman, per compiere i vari passi per creare un parco davvero di tutti. Il tema dell'inclusione ci è particolarmente caro e siamo attenti a questo anche in altri parchi cittadini. Questo può diventare quindi un punto di riferimento per tutti».

Lavori

Gli ultimi lavori recentemente approvati dal Comune riguardano il terzo lotto (per un importo di 250 mila euro) per la costruzione del ponticello pedonale sul canale “Boschetto” e del percorso ciclopedonale tra il ponticello e la palestra Ilaria Alpi, per collegarsi a Nord con via Lucca. È prevista, inoltre, la costruzione di un fabbricato per il ristoro e il completamento degli impianti di servizio.

Albero di tutti

«Il progetto del parco inclusivo “Albero di tutti” ‒ sottolinea Cristina Piva, assessore alle Politiche educative e scolastiche del Comune di Padova ‒ vede come straordinari collaboratori creativi i bambini di varie scuole che, percorrendo un itinerario didattico creato ad hoc per loro, riflettono sulle diversità e sulle singolari capacità di ciascuno. Attraverso la lettura del libro “Il tesoro del labirinto incantato” reso fruibile a tutti per le particolarità del testo e delle varie modalità di scrittura, i bambini sono condotti a scoprire che tutti sono importanti e meritano attenzione e rispetto e come, nella fase di progettazione anche di un parco cittadino, si deve tener conto di chi ha limiti temporanei o permanenti. Saper vedere il mondo da angolature diverse è lo straordinario viaggio che fa ogni bambino imparando che ognuno ha pari dignità e diritti e che a ciascuna persona dobbiamo attenzione per le sue necessità».

Schermata 2018-11-28 alle 22.02.14-2

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Lavoravano in nero in locali fatiscenti dormendo su giacigli di fortuna: chiusa una pelletteria cinese

  • Cronaca

    Dal furto alla vendita, tra falsificazioni e scambi di persona: chiuso un "Compro Oro"

  • Cronaca

    Spende venti euro, e ne "guadagna" 2 milioni: Gratta e Vinci da record nel Padovano

  • Cronaca

    Nuovo attacco a uno sportello Bancomat: il colpo sventa ma i danni sono ingenti

I più letti della settimana

  • Dramma nell'Alta Padovana: 47enne si spara in testa dopo aver litigato con la moglie

  • Giovane atleta padovano di 16 anni trovato morto nel sonno: a scoprirlo il padre

  • Fuga di gas: abitazione saltata in aria, crollata anche l’ultima porzione di casa

  • Spende venti euro, e ne "guadagna" 2 milioni: Gratta e Vinci da record nel Padovano

  • Violentissimo schianto nella Bassa: tre feriti di cui uno elitrasportato in ospedale

  • Dramma sfiorato sui Colli: incidente tra ciclisti, uno è gravissimo. É il secondo in pochi giorni

Torna su
PadovaOggi è in caricamento