“Vivi il Parco”, ultima tappa dell'iniziativa green a misura di bambino

Sostenuta da AcegasApsAmga, si terrà domenica 23 settembre a Giardino Città dei Bambini dalle ore 16 alle ore 19 a ingresso gratuito

Ultima tappa. Domenica 23 settembre si chiude l’appuntamento con “Vivi il Parco”, evento sostenuto da AcegasApsAmga: dopo il successo delle scorse settimane a Parco Piacentino e Parco delle Farfalle, l’iniziativa si concluderà domenica 23 settembre a Giardino Città dei Bambini, in via Sant’Eufemia 13 (zona Ospedale), dalle ore 16 alle 19 (evento assicurato anche in caso di pioggia).

L'iniziativa

Grazie alla Multiutility, genitori e bambini potranno trascorrere un divertente pomeriggio nel verde cittadino, sperimentando il valore del gioco all’aria aperta e imparando quei comportamenti attenti all’ambiente. Attori, cantastorie e giocolieri faranno vivere alle famiglie un’atmosfera di magia, education e gioco, con spettacoli e percorsi animati utili a diffondere anche tra i più piccoli l'importanza della sostenibilità ambientale e l’uso consapevole delle risorse. L’evento sarà a partecipazione gratuita e aperto a tutti.

Potrebbe interessarti

  • Tre concorsi pubblici per 100 nuove assunzioni: ecco come iscriversi

  • È vero che i farmaci generici sono uguali a quelli di marca?

  • Pfas, prosegue il piano di screening: quasi 52.000 persone invitate e più di 31.000 visitate

  • Consigli e suggerimenti per avere la lavastoviglie pulita e profumata

I più letti della settimana

  • Frontale tra due auto, una finisce nel fosso. Due feriti, donna elitrasportata

  • Deraglia il Tram al capolinea della Guizza: ferito l'autista, contusi i passeggeri

  • Impatto fatale sul guardrail tra i monti del Trentino: muore motociclista 33enne di Rubano

  • Donna rapinata sui Colli: con il marito insegue il bandito, lui li minaccia con un mattone

  • Arresto cardiaco durante l'inaugurazione del "Pride Village": ricovero d'urgenza in ospedale

  • Si schiantano su un campo dopo lo scontro in autostrada: sei feriti di cui due gravi

Torna su
PadovaOggi è in caricamento