"Auto e moto d'epoca", parcheggio selvaggio e viabilità congestionata per l'apertura

La manifestazione che ogni anno richiama in città professionisti e amanti del mondo dei motori ha generato il caos attorno alla zona della Fiera. Raffica di multe ai veicoli in sosta

É una garanzia di successo e uno degli eventi più attesi nel calendario del polo fieristico padovano. "Auto e moto d'epoca" però porta con sé più di qualche intoppo legato alla viabilità.

Scopri l'evento "Auto e moto d'epoca"

Zona congestionata

Anche quest'anno la giornata inaugurale del giovedì ha visto riversarsi nell'area della Fiera decine di appassionati e cultori dei motori. Inevitabili le ripercussioni sul traffico, fortemente congestionato, e soprattutto sui parcheggi. Tutte le strade limitrofe ai padiglioni sono state letteralmente prese d'assalto, con auto per lo più di grossa cilindrata sistemate in ogni pertugio possibile. Marciapiedi, aiuole, spazi privati, le stesse carreggiate giovedì mattina erano disseminate di automobili, molte delle quali con targa straniera, austriaca e tedesca per lo più. Il primo giorno di fiera è infatti frequentato soprattutto dagli esperti del settore, che arrivano numerosi anche dall'estero. I vigili urbani hanno pattugliato in forze tutta la zona, staccando numerose multe agli automobilisti indisciplinati.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Padova usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cani e proprietari: emergenza Coronavirus, come comportarsi col proprio animale

  • Michele, con la famiglia in isolamento per senso di comunità

  • LIVE - Emergenza Coronavirus: secondo paziente dimesso, 12 casi tra Limena, Curtarolo e San Giorgio in Bosco

  • LIVE - Emergenza Coronavirus: nuovi casi in provincia, negativo il tampone del presunto "paziente zero". Scuole, università, uffici chiusi

  • Coronavirus, c'è un contagiato a Vigodarzere. É uno degli infettati a Dolo

  • Due contagiati nel comune di Saccolongo: a scriverlo il sindaco su Facebook

Torna su
PadovaOggi è in caricamento