Urbart, la nuova frontiera della riqualificazione urbana che mette insieme natura, scultori e studenti

Il progetto prevede la collaborazione con diverse associazioni del territorio e con il Liceo Artistico Selvatico e il Liceo Scientifico Curiel

A Padova arriva UrbArt, un progetto articolato che coinvolge scultori professionisti di fama nazionale, ma anche scuole del territorio ed artisti di arti performative.

Prima edizione

La prima edizione del progetto si svolge a partire dal 15 settembre 2018 e prevede la realizzazione di 10 sculture in ambito urbano ed altrettanti eventi performativi di diverse discipline quali la danza, il circo, il teatro, l'acroyoga, il body painting, la pittura. Al termine della prima edizione, verrà creata una mappa del territorio che, individuerà un percorso ciclo-pedonale che unisce le varie opere.

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Arte

La direttrice artistica del progetto Sara Celeghin afferma “si tratta di un'iniziativa unica e innovativa, in territorio montano ci sono alcune esperienze di riferimento che sanno coniugare natura ed arte, ma in ambito urbano è la prima occasione di creazione di un mostra permanente di opere lignee, contiamo che questo progetto possa ispirare anche altre città”.

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Opere

La prima opera verrà realizzata dal 18 al 23 settembre da Gianluigi Zeni, l'inaugurazione è prevista per il pomeriggio del 23 settembre al Parco Milcovich e sarà accompagnata da una dimostrazione di acroyoga, body painting e un rinfresco. Durante la settimana vi sarà anche una mostra delle opere dello scultore all'interno di alcuni esercizi commerciali del Quartiere 2 e sabato 22 sarà organizzata una caccia al tesoro per i bambini alla scoperta delle stesse, con 2 turni alle 16 e alle 16:45 in partenza dalla Libreria Limerick.

Progetto

Il progetto è pensato da Marga, in collaborazione con il Comune di Padova ed è sostenuto dalla Fondazione Cariparo tramite il Bando CulturalMente e prevede la collaborazione con diverse associazioni del territorio e con il Liceo Artistico Selvatico e il Liceo Scientifico Curiel, nonché la partecipazione di Stihl e B&B artigiana come partner tecnici.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esce dal garage con la Porsche e si maciulla una gamba: grave incidente per un assicuratore

  • Gioca 5 euro, ne incassa 500mila: colpaccio col "Gratta e Vinci" in provincia di Padova

  • Gravissimo scontro tra un'auto e un camion: muore una donna di 52 anni

  • Tragedia sulle montagne trentine: morti due scalatori padovani

  • Tragedia al Portello: dalle acque del Piovego affiora un cadavere

  • Le case vecchie invendute diventano splendide abitazioni ristrutturate. A costo 0

Torna su
PadovaOggi è in caricamento