«Lascio un partito di cui non condivido più i principi»: Eleonora Mosco abbandona Forza Italia

L'annuncio è stato dato dallo stesso consigliere comunale sulla propria pagina Facebook: «La mia attività proseguirà nel gruppo misto». Ed elogia Paola Ghidoni, candidata alle Europee con la Lega di Salvini

Eleonora Mosco

"In politica contano le persone e i valori". Inizia così l'annuncio di Eleonora Mosco: l'ex vicesindaco di Padova (durante il mandato di Massimo Bitonci) lascia Forza Italia.

L'annuncio

Lo comunica tramite la sua pagina Facebook. Questo il suo intervento completo: "Per rimanere fedele ai miei valori ho maturato la scelta di abbandonare un partito di cui non condivido più i principi e i progetti per il Paese. La mia attività di Consigliere Comunale di Padova proseguirà nel gruppo misto. Le mie battaglie politiche continueranno, per queste ragioni, a difesa degli stessi valori che mi hanno ispirato in questi anni, con la coerenza che non ho mai perso, a fianco delle stesse persone con cui ho già combattuto tante battaglie. Fra queste c’è Paola Ghidoni, che Matteo Salvini ha scelto di candidare al Parlamento Europeo. Il 26 maggio prossimo gli Italiani hanno una grande opportunità: riportare la voce dei popoli in Europa. Con il sorriso, umiltà e senza chiedere nulla, continuerò a fare il tifo per chi sta dalla parte delle persone normali. Perché anch’io voglio per Padova, per l’Italia e per l’Europa cose normali: sicurezza, lavoro, dignità e buonsenso. Grazie a chi mi ha accompagnato in questo lungo percorso e continuerà a farlo con me".

Eleonora Mosco annuncio-2

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sul lavoro: muore l'imprenditore Tiziano Faccia, fratello dei Serenissimi del Tanko

  • Tragico schianto sulla Piacenza-Brescia: muore autotrasportatore padovano

  • Linea Verde fa tappa a Padova: il fiume Brenta e la zona del Piovese protagonisti su Rai 1

  • Cantine aperte, degustazioni, fiere, concerti e sagre: gli eventi del weekend a Padova

  • Stragi del sabato sera, maxi servizio di repressione in provincia: più di 200 persone controllate

  • Colpo grosso al centro commerciale: rubato materiale tecnologico per 30mila euro

Torna su
PadovaOggi è in caricamento