Alta Padovana: sì incondizionato dei Comuni al Piano casa bis

In un incontro ieri sera a Villa del Conte organizzato dal Pdl, gli amministratori padovani della zona hanno anticipato che approveranno in toto la nuova norma regionale di proroga e potenziamento del Piano casa

"Tutti i sindaci del territorio presenti in sala dicono che vogliono un piano casa generoso: nell'Alta Padovana c'è tanta voglia di dire sì ai cittadini". Lo ha affermato ieri sera nella sala comunale di Villa del Conte il vicepresidente della regione Marino Zorzato, all'incontro organizzato dal gruppo consigliare del Pdl al quale ha partecipato anche il vicecapogruppo Piergiorgio Cortelazzo.

Centocinquanta i presenti, tra amministratori locali, tecnici, professionisti e cittadini. Al tavolo, oltre ai consiglieri del Pdl Zorzato, Cortelazzo e Leonardo Padri,  anche l'assessore della Provincia Mirco Patron, e gli architetti Vincenzo Fabris e Luigi Rizzolo, rispettivamente dei settori urbanistica di Regione e Provincia.
 
"A Villa del Conte abbiamo capito che si sta realizzando quello che volevamo noi, ovvero rilanciare l'economia locale - hanno aggiunto Zorzato e Cortelazzo - e la prova è che entro fine mese diversi consigli comunali dell'Alta Padovana delibereranno l'approvazione in toto della nuova norma regionale di proroga e potenziamento del Piano casa".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sul lavoro: muore l'imprenditore Tiziano Faccia, fratello dei Serenissimi del Tanko

  • Trova un rotolo di banconote per terra e lo consegna alla polizia locale: succede nell'Alta

  • Violento schianto contro un platano: conducente estratto dalle lamiere e trasportato in ospedale

  • Giallo ai piedi della Specola, due cadaveri in casa: sono due fratelli

  • Colpo grosso al centro commerciale: rubato materiale tecnologico per 30mila euro

  • Caso Tigotà: gli audio di una capo-area che smascherano l'organizzazione dello sciopero

Torna su
PadovaOggi è in caricamento