“Antenna-19”, un contenitore di servizi sociali per aiutare anziani e persone sole

“Antenna-19” è un servizio di emergenza realizzato dal Comune di Padova che si rivolge alle fascie della popolazione più anziana che, a causa dell’attuale situazione, si trovano molto spesso isolate e quindi maggiormente esposte a rischi

Per gli anziani soli in città, durante l'emergenza Coronavirus il comune di Padova si è immediatamente attivato per mettere in campo contromisure e andare incontro a chi ha bisogno. «Abbiamo - ci ha spiegato al telefono l'assessora Marta Nalin -  immediatamente pensato come trasformare i servizi e allo stesso tempo adattarli al momento che stiamo vivendo. Un momento difficile per tutti ma soprattutto per chi è solo, soprattutto anziani. Così ci siamo immediatamente attivati e abbiamo lanciato una nuova iniziativa che ha per nome Antenna-19, un vero e proprio contenitore di servizi che mettiamo a disposizione della città». 

Appello alla collettività

Sono tantissimi gli anziani in città, raggiiungerli tutti però è impossibile: «E’ vero che gli anziani sono le figure più a rischio, è bene che stiano a casa, al sicuro. Loro come tutti, perché il contagio va in tutte le direzioni. E proprio per evitare che debbano uscire, al netto dei servizi, se vediamo nel condominio o nella via dove abitiamo persone anziane, suoniamo loro il campanello e chiediamogli se hanno bisogno di qualcosa. E' una delle cose che fanno proprio quegli operatori sociali che sono coinvolti in Antenna 19. Andare direttamente dalle persone, con tutte le accortezze del caso. Il decreto ci dice cosa dobbiamo e non dobbiamo fare, tra queste non c'è non aiutarsi. Confido che molti lo faranno». 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Antenna-19” è un servizio di emergenza realizzato dal Comune di Padova che si rivolge alle fascie della popolazione più anziana che, a causa dell’attuale situazione, si trovano molto spesso isolate e quindi maggiormente esposte a rischi. Sono tre le cooperative che si sono prese carico e di organizzare il servizio: la cooperativa sociale Train de Vie, Bottega dei Ragazzi e Progetto Now. 

Antenna 19

“Antenna-19” ha lo scopo di sostenere le fascie più anziane della popolazione attraverso: azioni di supporto “porta a porta” ;favorire la creazione di relazioni di buon vicinato e di reti di mutuo aiuto; diffondere informazioni relative alle buone pratiche da seguire in questo periodo; attivare servizi in grado di rispondere ai piccoli e grandi problemi della quotidianità. Abbiamo così chiesto al presidente di una delle tre cooperative, Nicola Bernardi di Train de Vie di illustrarci il progetto. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Servizi

«Il servizio verrà svolto da operatori certificati del Comune di Padova che stanno già contattando le persone. Nel rispetto delle norme disposte dal D.p.c.m. 11 marzo 2020, gli operatori faranno un lavoro di vero “porta a porta” per accertarsi dello stato di salute e rilevare piccoli e grandi bisogni come fare la spesa , acquistare farmaci o ricevere il pasto a domicilio. L’operatore potrà aiutare senza alcun costo ad orientarli tra i servizi di cui si ha più bisogno: la consegna della spesa a domicilio, dei pasti a domicilio, l'assistenza domiciliare e la consegna dei farmaci a casa». A disposizione il numero verde C.R.I. TEL. 800 189 521. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid: quattro morti in provincia di Padova, anche il custode di Villa Marin

  • Coronavirus, Zaia: «Si tornerà alla normalità, ma gradualmente. Non abbassiamo la guardia»

  • Pm10 alle stelle negli ultimi tre giorni a Padova e provincia: ecco le motivazioni

  • Rientra e trova la compagna esanime: stroncata in casa da un malore fatale

  • «Via libera alla vendita di piante e fiori»: boccata di ossigeno per 450 aziende padovane

  • LIVE - Emergenza Coronavirus: altri anziani morti, a Padova 2,3 positivi ogni mille abitanti

Torna su
PadovaOggi è in caricamento