Assessore Micalizzi al vetriolo contro Bitonci: "Troppi problemi per la posa della fibra"

Polemiche dalla nuova amministrazione sullo stato dei lavori voluti dall'ex amministrazione: "I lavori per posare in tutta la città la fibra ottica per la banda ultralarga, non possono e non devono creare disagi e pericoli lungo le strade.

Scavi per la fibra in città

I lavori per posare in tutta la città la fibra ottica per la banda ultralarga, non possono e non devono creare disagi e pericoli lungo le strade. E' questo il senso dell'intervento dell'assessore Andrea Micalizzi che ha incontrato i responsabili del progetto Open Fibra, che ha l'obiettivo di portare nel giro di due anni la fibra ultra a banda larga in tutto il territorio comunale. I lavori interessano tutte le strade della città (sono circa 2200) per un’estensione attorno ai 1000 km.

"INACCETTABILE". "Portare la banda larga in tutta la città è un’opportunità straordinaria per Padova e questo è possibile grazie ad un piano nazionale di modernizzazione tecnologica voluto dal Governo - spiega l'assessore ai lavori pubblici e manutenzioni Andrea Micalizzi - Il problema è che la vecchia amministrazione ha stipulato una convenzione sugli scavi estremamente svantaggiosa per le nostre strade. Ben venga l’eccellenza tecnologica, ma deve essere accompagnata da altrettanta eccellenza anche nell’esecuzione dei lavori. La vecchia amministrazione ha commesso una grave leggerezza concedendo modalità di lavoro che stanno penalizzando le nostre strade e la sicurezza dei cittadini ed ora la situazione è grave. In questi giorni siamo sommersi da chiamate dei cittadini che si lamentano delle condizioni delle strade e hanno ragione. Siamo a circa metà del lavoro con gli scavi ma i ripristini definitivi, sono stati eseguiti appena in una trentina di strade. Questo è inaccettabile. Sono molto arrabbiato per le condizioni e il decoro delle nostre strade, ma non solo. Sono fortemente preoccupato per le condizioni di sicurezza: il ripristino provvisorio lascia la strada con un materiale sdrucciolevole e perciò pericoloso".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

RISCHI PER LA SICUREZZA. Continua l'assessore: "E' necessario un accordo per coordinare i lavori di posa della fibra con i lavori di manutenzione strade programmati dal Comune di Padova in questo periodo. La situazione è molto seria e ritengo che possano esserci gravi rischi per la sicurezza che l’Amministrazione non può trascurare. Sono sicuro che troveremo un accordo in questo senso, altrimenti agiremo in modo più deciso anche bloccando le autorizzazioni agli scavi: la sicurezza dei cittadini prima di tutto. Ma ho percepito la volontà da parte dei responsabili di Open Fibra di venire incontro alle esigenze della città. Mi adopererò per una comunicazione istituzionale che informi i cittadini di quanto sta avvenendo e quali saranno le modalità di intervento: tantissimi sono giustamente arrabbiati anche perché la vecchia amministrazione non ha spiegato cosa stava avvenendo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tutto quello che c'è da sapere sul coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • I familiari non riescono a contattarla: 55enne rinvenuta cadavere in casa

  • Boschi in fiamme sui Colli: i focolai rischiarano la notte. Incendio domato in mattinata

  • Grigliata, musica e festa nonostante i divieti: intervengono le forze dell'ordine in via Trieste

  • 60enne padovano attraversa l'Italia in camion nonostante la positività al Coronavirus

  • LIVE - Emergenza Coronavirus: calano i ricoveri e aumentano i guariti

Torna su
PadovaOggi è in caricamento