Blocco delle spedizioni alla TNT. Proteste contro tagli e "licenziamenti mascherati"

Il blocco avrà una seria ricaduta sull'azienda, nel contratto di spedizione delle merci è previsto il rimborso del 100% dei costi di spedizioni in caso di ritardi

I 500 licenziamenti in vista per i lavoratori Fedex/Tnt hanno spinto i lavoratori a organizzare un blocco per protestare contro la fusione societaria.

500 tagli

Alle ore 9 davanti alla sede di Tnt in Corso Inghilterra erano in tanti aln presidio-conferenza stampa. Illustrate le ragioni della protesta e il rischio che corrono i lavoratori padovani. La riorganizzazione prevede il licenziamento di altrettanti 500 lavoratori e la chiusura di 24 delle 34 sedi di Fedex. Pesanti le ricadute occupazionali anche per Padova. Ad alcuni lavoratori è già stato proposto il trasferimento, in città molto lontane. "Una sorta di licenziamento mascherato", dicono alla CGIL.

La ricaduta dello sciopero

Il blocco delle spedizioni avrà una seria ricaduta sull'azienda, in quanto nel contratto di spedizione delle merci è previsto il rimborso del 100% dei costi di spedizioni nel caso di ritardi. 

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Festa del Salone, incontri, fiere, mercatini e sagre: gli eventi del weekend a Padova

  • Trova un rotolo di banconote per terra e lo consegna alla polizia locale: succede nell'Alta

  • Violento schianto contro un platano: conducente estratto dalle lamiere e trasportato in ospedale

  • Giallo ai piedi della Specola, due cadaveri in casa: sono due fratelli

  • Blocco del traffico, come funziona: il vademecum con tutte le informazioni utili

  • Giro d'Italia: la tappa del 22 maggio 2020 avrà l'arrivo a Monselice

Torna su
PadovaOggi è in caricamento