CambiAbano alle elezioni comunali di Abano Terme con Michele Di Bari candidato sindaco

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PadovaOggi

Riceviamo e pubblichiamo

“Dopo aver lavorato per mesi alla costruzione di un'idea nuova di Città e dopo aver immaginato un programma che possa far davvero far rivivere Abano Terme, CambiABANO è pronta a presentarsi alle elezioni amministrative 2017.

Siamo convinti che una politica nuova sia non solo possibile, ma necessaria per il nostro territorio. Ad Abano Terme serve una politica che sappia ancora sognare. Una politica che sappia mettere al centro dell'azione amministrativa le persone, i loro bisogni e le loro necessità. Le persone in CambiABANO hanno un comune denominatore: la volontà di vedere Abano Terme, ed il bacino termale nel suo complesso, tornare ad essere protagonisti della vita regionale, nazionale, ed internazionale

Per giungere a questi obiettivi ci ispiriamo a dei principi cardine come la LEGALITÀ di cui Abano Terme vuole riappropriarsi; l' ONESTÀ nel descrivere proposte programmatiche realizzabili e non semplici spot elettorali creati solamente per ottenere facili consensi elettorali; la CAPACITÀ e COMPETENZA nell'approfondire ogni tematica/problema del territorio per trovare le soluzioni più idonee alla Città; la TRASPARENZA nell'informare i cittadini sulle attività dell'Amministrazione e coinvolgere la comunità nelle scelte che la riguardano attraverso assemblee informative, tavoli di lavoro, il web, e la stampa.

Per il nostro gruppo, uno tra i primi punti al centro dell'attività amministrativa dovrà essere il rilancio del Termalismo, da sempre elemento economico, naturalistico, storico, ed artistico di Abano Terme, e capace di attrarre un turismo di qualità.

CambiABANO è, forse, l'unico gruppo attivo sul territorio che crede che ‘essere un vero movimento civico’ possa garantire ai cittadini il rispetto di un programma senza veti da parte di partiti e lobbies locali. Chi, per contro, si qualifica come ‘lista civica di centrodestra o centrosinistra’, a nostro avviso, compie un imbarazzante sforzo per mascherare la natura partitica della sua lista. Per noi, Abano Terme non deve essere "terreno di conquista" del centrodestra o del centrosinistra.

Abano Terme merita di essere governata da volti nuovi che abbiano a cuore seriamente la città e i suoi cittadini. La città si merita una amministrazione che sappia ridare dignità ad una comunità additata come ‘luogo delle tangenti e del malaffare’. Abano Terme merita degli amministratori che si sentano parte di una collettività, non dei capitani di ventura. Nessun interesse di parte. Nessun desiderio di potere.

Il nostro candidato è Michele Di Bari, nato ad Abano Terme, e vissuto ad Abano Terme fino a 28 anni. Classe 1981, dopo aver viaggiato e vissuto in diversi Paesi, compresi gli Stati Uniti, oggi Michele Di Bari è un ricercatore universitario ed insegna istituzioni di diritto pubblico nel corso di laurea in scienze sociologiche all'Università di Padova Movimento

Civico CambiABANO"

Torna su
PadovaOggi è in caricamento