Carmignano di Brenta, investimenti per 7,6 milioni di euro: tutte le novità

Nel triennio 2020-2022: lo prevede il Piano Triennale delle Opere, il documento programmatico approvato dal Consiglio comunale che disegna lo sviluppo del territorio

«Un livello di investimenti che pone il nostro Comune al pari di territori con il triplo degli abitanti – spiega il Sindaco di Carmignano Alessandro Bolis – e che vede gran parte dei lavori finanziati con il nostro Bilancio, utilizzando anche i proventi del codice della strada, che vengono destinati interamente alla sicurezza stradale. Ma abbiamo anche ricevuto importanti contributi da Regione e Provincia, segno tangibile del riconoscimento del valore dei nostri progetti». Quasi 8 milioni di euro verranno investiti sul territorio nel triennio 2020-2022: lo prevede il Piano Triennale delle Opere, il documento programmatico approvato dal Consiglio comunale lo scorso 20 settembre che disegna lo sviluppo di Carmignano di Brenta. 

I finanziamenti

«Abbiamo voluto destinare una cifra importante, ben 4,1 milioni di Euro per la realizzazione di piste ciclabili – commenta l’Assessore ai Lavori Pubblici Eric Pasqualon – Continuiamo dunque l’opera di potenziamento della rete destinata alla mobilità debole che ci ha già visto inaugurare la pista di tre chilometri lungo via Marconi e aprire il cantiere per la pista lungo via Spessa. A novembre, inizieranno i lavori di rinnovo della vecchia pista ciclopedonale di Viale Europa, con l’abbattimento delle barriere architettoniche, il miglioramento della sicurezza dei ciclisti e pedoni con l’inserimento di nuovi punti luce». In particolare, per quanto riguarda le piste ciclabili, il Piano prevede nel 2020 il primo stralcio dei lavori per la pista che collegherà via Montegrappa con via Trento (430 mila euro, di cui 130 mila di contributo regionale); nel 2021 il secondo stralcio fino al centro con l’ampliamento del parcheggio del cimitero del capoluogo (870 mila euro, di cui 170 mila di contributo regionale). Sempre nel 2021 si lavorerà alla realizzazione della pista ciclabile di collegamento tra Camazzole e San Giovanni (850 mila euro di cui 150 di finanziamento provinciale) con l’allargamento della sede stradale e la messa in sicurezza della trafficata SP13. Nel 2022, il terzo stralcio dei lavori per la pista di S. Anna (400 mila euro) e le due piste ciclabili di collegamento tra via Monsignor Belluzzo e via Martiri (600 mila Euro) e di collegamento tra via degli Alpini e via S.Pio X (500 mila euro).

La sicurezza stradale

Sempre in tema di sicurezza stradale, continua l’impegno relativo alle riasfaltature delle strade comunali e alla sostituzione dei punti luce con impianti a risparmio energetico: l’Amministrazione ha finanziato lavori per 850 mila euro nei tre anni sul versante delle manutenzioni straordinarie del territorio. Nel 2020 la realizzazione di un parcheggio da 100 posti auto a servizio del polo scolastico di via Ugo Foscolo, dove sorgerà anche il nuovo edificio per la scuola primaria i cui lavori, per 3,5 milioni di euro sono stati da poco appaltati. Sempre nel 2020 il finanziamento per la riqualificazione, il miglioramento energetico e l’adeguamento degli impianti dell’edificio Mantegna in via Boschi. Sempre nel 2022 sono stati inseriti i finanziamenti necessari all’ampliamento del cimitero del Capoluogo e di Camazzole (100 mila euro) e a realizzare il marciapiede di via Roma (450 mila euro).

Lo sport

«Per quanto riguarda infine gli impianti sportivi, oltre alla nuova piscina comunale, che sarà inaugurata il prossimo anno, nel 2022 abbiamo messo in bilancio i fondi per la realizzazione di un nuovo campo da calcio e rugby con gradinate, spogliatoi e bar – conclude il Sindaco - Costo dell’intervento 1,5 milioni di euro, finanziati interamente grazie a un investimento da negoziare con  l’Istituto del Credito Sportivo e il parere tecnico del Coni».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid: quattro morti in provincia di Padova, anche il custode di Villa Marin

  • Coronavirus, Zaia: «Si tornerà alla normalità, ma gradualmente. Non abbassiamo la guardia»

  • Pm10 alle stelle negli ultimi tre giorni a Padova e provincia: ecco le motivazioni

  • Rientra e trova la compagna esanime: stroncata in casa da un malore fatale

  • «Via libera alla vendita di piante e fiori»: boccata di ossigeno per 450 aziende padovane

  • LIVE - Emergenza Coronavirus: altri anziani morti, a Padova 2,3 positivi ogni mille abitanti

Torna su
PadovaOggi è in caricamento