Cobas scuola e reti sociali con Maria Giachi dal provveditore: consegnate le firme raccolte a sostegno dell'insegnante

Martedì 8 aprile si saprà orario e percorso della manifestazione indetta per sabato 13 aprile, a cui hanno già aderito Asu, Catai, Potere al Popolo, Catai, Marzolo, Pcl, Cobas scuola, Pedro e San Precario

La sede del Provveditorato agli studi in via Cave

Come annunciato durante il presidio di sabato in piazza Antenore di fronte la Prefettura, nella mattinata di lunedì otto aprile una delegazione dei Cobas scuola e la rete sociale che ha deciso di sostenerla, ha accompagnato Maria Giachi dal provveditore agli studi, in via Cave.

Firme

L’intenzione quella di incontrarlo e consegnarli le firme, tantissime, raccolte nei vari presidi e soprattutto online, a sostegno dell’insegnante che è stata fermata in piazza durante la manifestazione antifascista non autorizzata del 29 marzo.

Provveditore

L’incontro con il provveditore anche se previsto è saltato all’ultimo momento, causa un impegno sopraggiunto dello stesso, si sono giustificati dagli uffici. I plichi di fogli con le firme sono stati ugualmente consegnati anche se sia la diretta interessata, Maria Giachi, che i sindacalisti dei Cobas scuola, lavrebbero preferito lasciare direttamente nelle mani del provveditore.

Manifestazione

Intanto martedì 8 aprile si sapranno orario e percorso della manifestazione indetta per sabato 13 aprile, a cui aderiscono Asu, Catai, Potere al Popolo, Catai, Marzolo, Pcl, Cobas scuola, Pedro, San Precario, ma le adesioni e le intenzioni di partecipazione, continuano e continueranno ad arrivare.

provveditorato-2-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue sulle strade padovane: frontale auto-furgone, un morto e due feriti

  • Luca Zaia attacca Poiana: «Non si può andare in tv a sputtanare il Presidente della Regione, ditelo a Pennacchi»

  • Clio all'ombra del Santo: apre a Padova il temporary store della celebre make-up artist

  • Tragedia lungo l'autostrada: padovano schiacciato sotto il suo camion

  • 30 secondi di pura magia: il video spot del Natale a Padova

  • Un corpo riaffiora dal canale. Il deambulatore abbandonato prima della tragedia

Torna su
PadovaOggi è in caricamento