Centri sociali a Palazzo Moroni, Forza Nuova non ci sta: "Indegno teatrino"

La replica del movimento politico dopo la conferenza stampa tenutasi lunedì 15 ottobre in Comune a Padova

Riceviamo e pubblichiamo:

"I centri sociali e Coalizione Civica in Municipio: viva l'illegalità! Sconcertante conferenza stampa ieri in Comune a Padova, con protagonisti i sei destinatari del Daspo cittadino capitanati da Tommaso Cacciari, leader del CSO Morion (nipote dell'ex sindaco di Venezia). Facendosi beffe dell'ordinanza del Questore e spalleggiato vergognosamente dai consiglieri di maggioranza Ruffini, Ferro e Marinello, ha irriso le forze dell'ordine con una motivazione sconosciuta alla fenomenologia dei centri sociali: «Sono un devoto del Santo, si vuole impedire di recarmi a pregarlo di liberarci dai fascisti come faccio, da fervente cattolico, tutte le settimane». Forza Nuova chiede al Questore Fassari come si possa permettere lo svolgimento di questo indegno teatrino da parte dei centri sociali, calpestando impunemente la legge?! Oppure questi ne sono al di sopra e godono di 'amnesie giuridiche ad personam'? Ufficio Stampa Forza Nuova Padova padova@forzanuova.info"

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sul lavoro: muore l'imprenditore Tiziano Faccia, fratello dei Serenissimi del Tanko

  • Trova un rotolo di banconote per terra e lo consegna alla polizia locale: succede nell'Alta

  • Violento schianto contro un platano: conducente estratto dalle lamiere e trasportato in ospedale

  • Colpo grosso al centro commerciale: rubato materiale tecnologico per 30mila euro

  • Linea Verde fa tappa a Padova: il fiume Brenta e la zona del Piovese protagonisti su Rai 1

  • Caso Tigotà: gli audio di una capo-area che smascherano l'organizzazione dello sciopero

Torna su
PadovaOggi è in caricamento