Consiglio comunale stile saloon: rissa verbale tra Zanonato e Marin

Consiglio comunale a dir poco infuocato quello di ieri sera tra il sindaco Flavio Zanonato e i consiglieri dell'opposizione Marin (Pdl)e la Mazzetto(Lega) che si sono presi a male parole: oggetto della discussione dei presunti interessi che l'amministrazione deve pagare sulla Fiera

Il sindaco Flavio Zanonato

Stava per trasformarsi in saloon i consiglio comunale di ieri sera a Padova.

MAXI RISSA VERBALE. Protagonista il primo cittadino Flavio Zanonato che non ha gradito certe interrogazioni da parte dell’opposizione e ha dato il via ad una maxi rissa verbale.

MARIN E DESTRO. Primo bersaglio è stato il consigliere del Pdl Marco Marin che ha avuto l’ardire di chiedere al sindaco di presunti interessi che l’amministrazione comunale deve pagare sulla Fiera. Zanonato ha risposto che “si tratta di situazioni nate già all’epoca di Giustina Destro come sindaco” dove lo stesso Marin era assessore.

GLI INSULTI. E qui la stoccata del primo cittadino: “Non ne sai un c…o: sei un cialtrone, un bugiardo, sai di essere nel torto o non hai capito di cosa parli”. Ma non è finita. Zanonato ha proprio perso le staffe e ha risposto per le rime anche alla leghista Mazzetto chiamandola “Rosi Mauro maleducata”. Lei per tutta risposta l'ha definito "maiale".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sul lavoro: muore l'imprenditore Tiziano Faccia, fratello dei Serenissimi del Tanko

  • Trova un rotolo di banconote per terra e lo consegna alla polizia locale: succede nell'Alta

  • Violento schianto contro un platano: conducente estratto dalle lamiere e trasportato in ospedale

  • Giallo ai piedi della Specola, due cadaveri in casa: sono due fratelli

  • Colpo grosso al centro commerciale: rubato materiale tecnologico per 30mila euro

  • Caso Tigotà: gli audio di una capo-area che smascherano l'organizzazione dello sciopero

Torna su
PadovaOggi è in caricamento