Elezioni, sondaggio Pd: ballottaggio Bitonci-Giordani e vittoria del centrosinistra

Secondo la rilevazione commissionata dal Pd all'istituto Quorum, il candidato sostenuto dal centrosinistra al primo turno raccoglierebbe tra il 35,5% e il 38,5% delle preferenze mentre alla seconda tornata elettorale staccherebbe Bitonci di 10 punti

Massimo Bettin e Antonio Bressa presentano la rilevazione di Quorum

Massimo Bettin e Antonio Bressa, rispettivamente segretario provinciale del Pd di Padova e segretario cittadino del partito Democratico, mercoledì mattina hanno diffuso un sondaggio commissionato dal Pd all'istituto Quorum relativo all'esito delle Amministrative dell'11 giugno prossimo. Si tratta del terzo sondaggio dopo quello realizzato da Twig, commissionato dall'associazione Amo Padova e quello di Swg fornito dalla Lega Nord del candidato sindaco Massimo Bitonci.

DATI PRIMO TURNO. Secondo la rilevazione, svolta con il metodo Cati tra il 3 e il 5 aprile scorsi su un campione di 800 persone, le intenzioni di voto dell'elettorato pro Bitonci si attesterebbero tra il 37,5% e il 40,5%. Mentre Giordani, con la coalizione che lo sostiene, sarebbe staccato soltanto di due punti, tra il 35,5% e il 38,5%. Il candidato sindaco di Coalizione Civica Arturo Lorenzoni raccoglierebbe tra il 9,5% e il 12,5%, Simone Borile del M5S otterrebbe tra l’8,5% e l’11,5%, Luigi Sposato fra l'1 e il 3%. Gli altri candidati non avrebbero un apprezzamento significativo e vanno quindi dallo 0,5 all'1,5%.

1-13-3 2-8-13

VITTORIA GIORDANI. Situazione che porterebbe al ballottaggio e alla conseguente vittoria del candidato del centrosinistra che, in seconda battuta, otterrebbe il 53,5%-56,5% contro il 43,5%-46,5% del candidato del centrodestra.

                                                            ballottaggio-2

ALTERNATIVA. "Siamo molto fiduciosi - hanno commentato Bettin e Bressa -  sentiamo un entusiamo che cresce attorno a questa campagna elettorale, attorno al candidato Giordani e alle altre forze che si stanno ponendo con impegno a costruire l'alternativa a quella che noi riteniamo una gestione molto negativa. Il dato conferma una cosa: oggi, ben oltre la metà dei padovani non intende dare la propria fiducia all'ex sindaco sfiduciato Bitonci al primo turno e se ci pensate è abbastanza immaginabile che questo sentimento diffuso di insoddisfazione che al secondo turno converga all'alternativo che si chiama Giordani".

FAKE NEWS. "Penso che un sondaggio fatto da chi ti fa la campagna elettorale, cioè dallo stesso staff che ti cura la campagna elettorale, non ha alcun valore per cui è una fake news. Noi abbiamo fatto un Swg, tra le più grandi società di sondaggi nazionali. Io credo ad un sondaggio a fatto con criteri che viene poi pubblicato nei siti del governo che ha crismi diversi da quelli fatti dallo staff; è solamente per fare questa barzelletta di oggi", questa la replica del candidato sindaco leghista Massimo Bitonci.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esce dal garage con la Porsche e si maciulla una gamba: grave incidente per un assicuratore

  • Gioca 5 euro, ne incassa 500mila: colpaccio col "Gratta e Vinci" in provincia di Padova

  • Tra incredulità e gioia: al ristorante Radici di Padova si presenta Martin Scorsese

  • Gravissimo scontro tra un'auto e un camion: muore una donna di 52 anni

  • Tragedia sulle montagne trentine: morti due scalatori padovani

  • Tragedia al Portello: dalle acque del Piovego affiora un cadavere

Torna su
PadovaOggi è in caricamento