Saluto romano del sindaco uscente per la vittoria del vice: è polemica

Marco Soldà è stato immortalato mentre esulta per l'elezione a primo cittadino di Sandro Moscardi dal terrazzo del municipio con gestualità che ricorda quella fascista. La foto, postata su Facebook, fa il giro del web

Fa discutere a Stanghella, e ormai in tutto il web ben oltre i confini del piccolo comune del Padovano, la foto che ritrae l'ex sindaco del paese, Marco Soldà, fare il saluto romano dal terrazzo del municipio, nel pieno dei festeggiamenti per l'elezione a primo cittadino del suo vice Sandro Moscardi.

LA POLEMICA. La scena, una gestualità che rieccheggerebbe quella fascista, è stata postata via Facebook dalla neoconsigliera comunale Barbara Rossi. Immediata la polemica scatenata dagli antagonisti di Moscardi, che, con la lista "Insieme per un nuovo inizio", sostenevano la candidatura a sindaco di Sergio Manzato. Il gesto dell'ex sindaco viene definito "aberrante" dagli "sconfitti" del 25 maggio, che sottolineano come aggravante il fatto che sia avvenuto "dal Municipio, che dovrebbe essere la casa di tutti i cittadini". Il protagonista però rimanda al mittente le accuse: "Solo chiacchiere" replica, sottolineando che è "ingiusto" attribuirgli gesti che non gli appartengono "per una fotografia scattata in un momento di festa".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il trattore trancia un tubo di gasolio: la perdita fa scoprire l'allacciamento abusivo

  • Esce dal garage con la Porsche e si maciulla una gamba: grave incidente per un assicuratore

  • Gioca 5 euro, ne incassa 500mila: colpaccio col "Gratta e Vinci" in provincia di Padova

  • Gravissimo scontro tra un'auto e un camion: muore una donna di 52 anni

  • Tragedia sulle montagne trentine: morti due scalatori padovani

  • Tragedia al Portello: dalle acque del Piovego affiora un cadavere

Torna su
PadovaOggi è in caricamento