Parlamentarie del Movimento 5 Stelle: i candidati padovani si presentano

I volti, le biografie, l'impegno civico degli iscritti al movimento di Beppe Grillo raccontati in video sul web dagli stessi protagonisti che hanno deciso di mettersi in gioco. Le votazioni sono partite il 3 e termineranno il 6 dicembre

Un collage con i volti dei candidati padovani

Ci sono anche diversi padovani nella rosa della 40ina dei "candidabili" per la circoscrizione Veneto 1 (Padova-Rovigo-Verona-Vicenza) al parlamento italiano per le prossime elezioni politiche del 2013 nelle file del Movimento Cinque Stelle. I loro video di presentazione stanno già circolando sul web. In corso in questi giorni ci sono infatti le "Parlamentarie" dei "grillini": le "prime primarie on line" della storia della politica italiana al tempo di Internet.

LE PARLAMENTARIE. A scegliere chi saranno i candidati nella rosa di nomi fornita dal Movimento Cinque Stelle sarà il popolo della rete degli iscritti al movimento entro il 30 settembre 2012. Le votazioni sono partite il 3 dicembre e proseguiranno fino a giovedì 6 dicembre 2012. A tutti gli iscritti al sito del Movimento Cinque Stelle è giunta una mail con il link alla pagina per la votazione on line.

CANDIDATI PADOVANI. Tra i "candidabili" padovani che il popolo della rete potrà scegliere troviamo Paolo Campanaro, 51enne di Cartura che lavora di notte al mercato ortofrutticolo di Padova. "Bisogna che ci diamo una mossa, che ci riprendiamo l'Italia per non lasciarla in mano a questi sciacalli", dichiara Campanaro nel suo videomessaggio su YouTube con tanto di spilletta del Movimento in mano. Quindi la candidatura del 58enne portiere notturno al Grand'Hotel di Padova Gino De Pauli che, in un lungo videomessaggio, ripercorre le tappe del proprio impegno civile culminato nell'adesione al Movimento 5 stelle. C'è poi Giovanni Endrizzi, 50 anni, educatore professionale in un servizio per le tossicodipendenze. Attualmente riferisce di essere impegnato nella terapia del gioco d'azzardo patologico e, come apporto personale vorrebbe proporre una riforma profonda della normativa in materia. Sempre da Cartura, Gessica Rostellato, 30 anni, consulente del lavoro, che nel suo video su YouTube si presenta con la bandiera del Movimento alle spalle: "Credo sia giusto che le donne diano un maggiore contributo nella politica italiana. In Parlamento potrei essere d'aiuto nell'ambito in cui ho maturato esperienza: il lavoro e la previdenza sociale". E Samuele Zanin, 34enne operaio metalmeccanico che, ottimista, conclude il suo videomessaggio così: "Ci vediamo in Parlamento, sarà un piacere"

Le regole delle Parlamentarie del Movimento 5 stelle:

CANDIDATI. Potranno candidarsi tutti coloro che si sono già presentati alle elezioni comunali o regionali certificati con il logo del MoVimento 5 Stelle o liste civiche 5 Stelle e avranno compiuto almeno 25 anni a febbraio 2013. Saranno escluse le persone che hanno incarichi da eletti al 29 ottobre 2012.

CHI VOTA. Potranno votare tutti i maggiorenni al momento delle votazioni on line coloro che risultano iscritti entro il 30/9/12 al MoVimento 5 Stelle e che abbiano certificato la loro identità tramite il caricamento di un proprio documento entro venerdì 02/11/12 ore 24 ora italiana. Sarà possibile votare fino a tre candidati della propria circoscrizione di residenza, i cui nominativi, per ciascuna circoscrizione, verranno pubblicati sul sito.

LE LISTE. Le liste verranno redatte per circoscrizione in base al numero di voti ottenuti dai singoli candidati. Tra i più votati coloro che avranno 40 anni o più entro febbraio 2013 e saranno inseriti nelle liste per il Senato fino a colmare il numero minimo per lista più sei. I candidati restanti saranno inseriti nelle liste per la Camera. Nel caso in cui più di un candidato in una stessa lista abbia lo stesso numero di voti, verrà inserito per primo chi ha ricevuto l’ultimo voto per primo/a. Se un candidato non ottiene voti non sarà inserito nelle liste in ogni caso. Nel caso in cui non ci siano sufficienti candidati per compilare una lista circoscrizionale verranno acquisiti i candidati in funzione della classifica degli esclusi delle singole circoscrizioni (prima tutti i primi, poi tutti i secondi, …). A parità di posizione in classifica verranno inseriti coloro che appartengono a circoscrizioni più prossime alla circoscrizione della lista. Si seguirà l’ordine del numero di circoscrizione per completare le liste. A parità di posizione in classifica e di vicinanza alla regione verrà inserito chi ha più voti, e, a parità di questi, chi ha ricevuto l’ultimo voto per primo.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Camerieri di un ristorante del centro pestati a sangue: mascella distrutta per uno dei due

  • Tre acconciature da fare prima di andare a letto per avere boccoli morbidi e voluminosi al mattino

  • Sangue sulle strade padovane: frontale auto-furgone, un morto e due feriti

  • Luca Zaia attacca Poiana: «Non si può andare in tv a sputtanare il Presidente della Regione, ditelo a Pennacchi»

  • Clio all'ombra del Santo: apre a Padova il temporary store della celebre make-up artist

  • Parto di emergenza riuscito alla perfezione: la "nascita-lampo" di Ginevra a Camposampiero

Torna su
PadovaOggi è in caricamento