Este, l'amministrazione Piva (centrosinistra) si aumenta lo “stipendio”

Sindaco e giunta del comune della Bassa padovana hanno deliberato l'aumento dell'indennità per il loro incarico politico. Per il primo cittadino di Este è una "questione di dignità"

Da circa 2.700 a oltre 3 mila euro al mese. Ammonta a 310 euro in più al mese l'aumento in “busta paga” per il sindaco di Este, Giancarlo Piva. È stata l'amministrazione atestina di centrosinistra stessa, con delibera di giunta, ad autoapprovarsi l'incremento d'indennità per l'incarico rivestito. Succede nel medesimo Comune dove era stato esposto, nei giorni scorsi, lo striscione di protesta “Comune bloccato dal patto di stabilità".

Per il primo cittadino, un'indennità adeguata è da ritenersi un elemento di dignità, visto che è la sua unica fonte di reddito e che verrà decurtata del 7% dalla prossima riduzione voluta dal Governo. A conti fatti - ha detto - percepisce ogni mese 2 mila euro netti
 
Il sindaco, in aspettativa dal proprio lavoro per seguire il mandato amministrativo, percepisce infatti l'indennità per intero, idem per due assessori che, al di fuori dell'attività politica, sono dei lavoratori autonomi. Le indennità variano infatti a seconda del ruolo come amministratore e della tipologia di professione che si svolge.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sul lavoro: muore l'imprenditore Tiziano Faccia, fratello dei Serenissimi del Tanko

  • Linea Verde fa tappa a Padova: il fiume Brenta e la zona del Piovese protagonisti su Rai 1

  • Colpo grosso al centro commerciale: rubato materiale tecnologico per 30mila euro

  • Cantine aperte, degustazioni, fiere, concerti e sagre: gli eventi del weekend a Padova

  • Caso Tigotà: gli audio di una capo-area che smascherano l'organizzazione dello sciopero

  • Grande fiera nel pieno centro del paese: deviazioni per auto e bus

Torna su
PadovaOggi è in caricamento