Gallani: «Approvato "protocollo aria" per le province venete. Unire le informazioni per coordinare azioni comuni»

«Formalizziamo e rendiamo esplicito e trasparente il coordinamento tra i vari assessorati all’ambiente dei capoluoghi di regione, per dare ancora più forza alle azioni da mettere in campo, tutti insieme. L’aria non si ferma ai confini di una provincia con l’altra»

Un tavolo tecnico nato su iniziativa dell'assessora Chiara Gallani nel 2017 e che mette insieme tecnici e assessori all'ambiente dei capoluoghi veneti diventa strumento per la condivisione di informazioni e dati per coordinare azioni da mettere in campo per proteggere l'ambiente: «Con i colleghi assessori di altri capoluoghi abbiamo cominciato a trovarci nel settembre 2017. Abbiamo messo assieme i dati con l’obiettivo di coordinare azioni comuni. Si è sottoscritto un protocollo in modo da veicolare le informazioni e le azioni secondo un piano comune».

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

«Formalizziamo - precisa l'assessora Chiara Gallani - e rendiamo esplicito e trasparente il coordinamento tra i vari assessorati all’ambiente dei capoluoghi di regione, per dare ancora più forza alle azioni da mettere in campo, tutti insieme. L’aria non si ferma ai confini di una provincia con l’altra».

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Festa del Salone, incontri, fiere, mercatini e sagre: gli eventi del weekend a Padova

  • Trova un rotolo di banconote per terra e lo consegna alla polizia locale: succede nell'Alta

  • Violento schianto contro un platano: conducente estratto dalle lamiere e trasportato in ospedale

  • Giallo ai piedi della Specola, due cadaveri in casa: sono due fratelli

  • Blocco del traffico, come funziona: il vademecum con tutte le informazioni utili

  • Giro d'Italia: la tappa del 22 maggio 2020 avrà l'arrivo a Monselice

Torna su
PadovaOggi è in caricamento