Giordani: "Il demanio è disponibile, la Prandina la potremo avere a disposizione già entro l'estate"

Molto fiducioso il primo cittadino di avere a disposizione questa area della città prima del prossimo anno. "Confido ci venga affidata già entro l'estate"

Il sindaco Giordani sulla Prandina ha una sola idea chiara: avere l'area a disposizione prima possibile. Poi su cosa farne ci vorrà il confronto tra tutte le parti coinvolte, ma l'area a disposizione la vorrebbe subito. "La Prandina è un sogno che si realizza. Da contratto con demanio dobbiamo dare l'area bonificata di via Anelli entro il prossimo anno in modo da avere in cambio la Prandina entro la fine del prossimo anno".

Le parti

E' quindi una possbibilità concreta? "Stiamo però cercando di averlo il prima possibile. Non sappiamo ancora esattamente cosa si farà. Ascolteremo cittadini e commercianti per fare la scelta migliore. Non aspettiamo la fine del prossimo anno, il demanio è disponibile a farcelo avere entro l'estate. Il parco delle mura sarà ampliato, si interverrà nella viabilità. E' una zona che va rivitalizzata".

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Festa del Salone, incontri, fiere, mercatini e sagre: gli eventi del weekend a Padova

  • Trova un rotolo di banconote per terra e lo consegna alla polizia locale: succede nell'Alta

  • Violento schianto contro un platano: conducente estratto dalle lamiere e trasportato in ospedale

  • Giallo ai piedi della Specola, due cadaveri in casa: sono due fratelli

  • Giro d'Italia: la tappa del 22 maggio 2020 avrà l'arrivo a Monselice

  • Caso Tigotà: gli audio di una capo-area che smascherano l'organizzazione dello sciopero

Torna su
PadovaOggi è in caricamento