Il presidente della provincia Fabio Bui: «Aggregazione Etra - Ava, grande opportunità»

«Non devono esservi timori o pregiudizi da parte dei Sindaci padovani di fronte all’allargamento del comparto vicentino perché attraverso i patti para-sociali dovranno essere attuati tutti gli opportuni sistemi di garanzia, ogni Socio manterrà il proprio peso all’interno dell’azienda»

Fabio Bui, presidente della provincia di Padova

Il commento del Presidente della Provincia di Padova, Fabio Bui, all’annuncio della continuazione del percorso intrapreso tra Etra ed Ava è molto positivo: «Una grande opportunità per il territorio e per i Sindaci». 

Aggregazione

Il Presidente della Provincia di Padova Fabio Bui, Sindaco del Comune di Loreggia Socio di Etra, non esita a commentare con entusiasmo le notizie apparse oggi sui giornali, relative ad una ripresa del percorso di aggregazione che Etra ed Ava avevano intrapreso già nel 2017 e che in autunno vedrà la realizzazione di nuovi step necessari per arrivare al “matrimonio” tra le due società per la gestione del Servizio Rifiuti.  «Un’operazione di primo piano che, attraverso la creazione di una newco, porterebbe alla nascita di un player totalmente veneto con un bacino di quasi un milione di utenti».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Aspettative

Non ci saranno assolutamente ricadute negative per nessuna delle parti, sostiene il presidente: «Non devono esservi timori o pregiudizi da parte dei Sindaci padovani di fronte all’allargamento del comparto vicentino – spiega Bui – perché attraverso i patti parasociali dovranno essere attuati tutti gli opportuni sistemi di garanzia, ogni Socio manterrà il proprio peso all’interno dell’azienda. Semmai vi saranno indubbi benefici, le sinergie che entreranno in essere porteranno ad una maggiore capacità di investimenti, una maggiore capacità di adeguare le infrastrutture e tutta l’impiantistica in dotazione». Ora dunque, espletata la fase conoscitiva, che ha dato esiti molto interessanti, è il momento di aprire la fase di approfondimento: i Sindaci di Etra hanno già scelto questo percorso di avvicinamento ad Ava, ora si tratterà di lavorare a temi portanti come i patti parasociali e le marginalità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Live - In serata morto un 47enne. Ripartenza, tornano i pranzi sui colli

  • Gravissimo incidente nella serata: un decesso e due persone ferite nello schianto

  • Coronavirus, Zaia: «Dal primo giugno non ci sarà più l'obbligo della mascherina all'aperto»

  • Coronavirus, il primo aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

  • Coronavirus, il primo aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

  • Zaia: «Dal primo giugno via la mascherina. Si indossa solo quando serve»

Torna su
PadovaOggi è in caricamento