Integra Days a Rubano: consegnato a 70 ragazzi stranieri lo "Ius Scholae"

Il momento più toccante della giornata è stata la consegna dello Ius Scholae a 70 ragazzi stranieri che hanno concluso almeno un ciclo di studi nelle scuole di Rubano: gli alunni e le loro famiglie, emozionati e con occhi lucidi, hanno ricevuto dalle mani del Sindaco Sabrina Doni, il prezioso attestato

Il maltempo ha accompagnato lo svolgimento della giornata dedicata all'integrazione dei cittadini stranieri organizzata dal Comune di Rubano, RISSC e la cooperativa Città Solare: i cittadini non si sono fatti intimorire e in molti hanno affollato i giardini di Viale Po dove era stato organizzato l'evento.

Testimonianze

Come da programma si sono succedute interessantissime testimonianze di cittadini del Comune di Rubano: Alagie, un ex beneficiario dello Sprar ora assunto in una ditta di Legnaro e molto ben integrato, Mihaela, neocittadina italiana di nazionalità rumena che ha lasciato il suo paese 10 anni fa e ha fondato l'Associazione Valide Alternative per l'Integrazione, Beshir, anche lui neocittadino italiano, di origine albanese che ha trovato a Rubano la sua casa e Sonia Nalesso, della ditta Nalesso di Rubano che, tra molte difficoltà, assume cittadini stranieri e li aiuta, tramite il lavoro, nel loro percorso di integrazione.

Interventi

Toccante l'intervento di Francesco Malavolta, il "fotografo dei migranti" che si è soffermato sulle condizioni di vita nell'Africa subsahariana e sui motivi che spingono le persone al viaggio in condizioni pericoloso, specie per i bambini e le famiglie. Un punto di vista alternativo sulla questione del razzismo è stato portato da Andi Nganso, medico congolese della Croce Rossa di Roma che ha fondato il festival dedicato all'integrazione Goes DiverCity. Mediterranea ONG ha portato alla luce la situazione attuale delle ONG che operano salvataggi in mare: la difficoltà di operare, il blocco delle loro navi, la situazione dei campi in Libia e la continua perdita di migranti che affrontano il mare in condizioni più che precarie.

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Hadi Noori del ristorante etnico Peace 'n' Spice ha raccontato, con emozione, il difficile e faticoso percorso per riuscire a realizzare il sogno di un ristorante gestito da ex profughi e rifugiati che racconta i loro viaggi tramite le portate e i piatti dei loro paesi.Quadrato Meticcio non ha potuto ignorare la brutta vicenda di questi giorni: l'espulsione dalla loro squadra di calcio femminile della rappresentante del circolo di Fratelli d'Italia di Cadoneghe. Una testimonianza di coerenza di valori quali l'inclusione e l'antirazzismo. Andrea Pennacchi, tenuto lontano da un problema di produzione del nuovo film che sta girando a Malta, è intervenuto con due toccanti interventi video.

70 ragazzi

Il momento più toccante della giornata è stata la consegna dello Ius Scholae a 70 ragazzi stranieri che hanno concluso almeno un ciclo di studi nelle scuole di Rubano: gli alunni e le loro famiglie, emozionati e con occhi lucidi, hanno ricevuto dalle mani del Sindaco Sabrina Doni, il prezioso attestato: per ora solo simbolico ma per loro e per l'intera comunità di Rubano, un atto davvero importante.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sul lavoro: muore l'imprenditore Tiziano Faccia, fratello dei Serenissimi del Tanko

  • Tragico schianto sulla Piacenza-Brescia: muore autotrasportatore padovano

  • Tremendo frontale tra un'utilitaria e un camion, una donna muore nello schianto

  • Linea Verde fa tappa a Padova: il fiume Brenta e la zona del Piovese protagonisti su Rai 1

  • Cantine aperte, degustazioni, fiere, concerti e sagre: gli eventi del weekend a Padova

  • Stragi del sabato sera, maxi servizio di repressione in provincia: più di 200 persone controllate

Torna su
PadovaOggi è in caricamento