La Lega chiede il risarcimento per i tre Serenissimi assolti

Sono 14 i deputati del Carroccio, il padovano Massimo Bitonci in testa, firmatari dell'interrogazione rivolta al ministro della Giustizia affinché dopo 14 anni di processi i tre dichiarati innocenti siano risarciti per danni morali ed economici

I Serenissimi all'assalto di piazza San Marco a Venezia

"Un congruo risarcimento per i danni, morali ed economici, subiti nel corso dei 14 anni di processi ai quali sono stati costretti". È la richiesta fatta da 14 deputati leghisti, in testa il sindaco di Cittadella Massimo Bitonci, tramite un'interrogazione al ministro della Giustizia Angelino Alfano in favore dei tre “Serenissimi” che nel maggio del 1997 avevano "occupato" il campanile di San Marco, a Venezia, ai quali furono contestati reati eversivi ma infine assolti.

"Per tale azione dimostrativa, otto persone sono state accusate di reati a vario titolo tra cui quello di banda armata e terrorismo – ricorda l'onorevole Bitonci - Nonostante tutti i componenti avessero già scontato anni di pena detentiva per i fatti, per tre persone le vicende processuali sono proseguite per molti anni in ragione del fatto che la pubblica accusa rimproverava loro anche lo scopo eversivo".

Disamina da cui scaturisce l'interrogazione di risarcimento per i tre componenti del gruppo che - sottolinea Bitonci - hanno dovuto subire per anni "una serie interminabile di processi ed udienze, sostenendo costi economici non indifferenti e subendo danni legati alla loro attività professionale e famigliare difficilmente calcolabili".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sul lavoro: muore l'imprenditore Tiziano Faccia, fratello dei Serenissimi del Tanko

  • Tragico schianto sulla Piacenza-Brescia: muore autotrasportatore padovano

  • Linea Verde fa tappa a Padova: il fiume Brenta e la zona del Piovese protagonisti su Rai 1

  • Cantine aperte, degustazioni, fiere, concerti e sagre: gli eventi del weekend a Padova

  • Colpo grosso al centro commerciale: rubato materiale tecnologico per 30mila euro

  • Caso Tigotà: gli audio di una capo-area che smascherano l'organizzazione dello sciopero

Torna su
PadovaOggi è in caricamento