Marcato: "Subito l'hub dell'innovazione, bisogna riempire la Fiera di contenuti, altrimenti muore "

L'assessore regionale allo sviluppo economico commenta la situazione creatasi attorno alla Fiera di Padova a margine della inaugurazione della Mediolanum Art Gallery

A margine della inaugurazione della Mediolanum Art Gallery, abbiamo incontrato l'assessore regionale Roberto Marcato che è stato stimolato dai giornalisti soprattutto sul tema "fiera". 

Marcato sulla Fiera

"A Parole tutti dicono d'accordo di avere una hub delle fiere venete, il rischio è che ci sia del cannibalismo fieristico. Le relazioni, le collaborazioni, devono essere fatte alla pari. Serve una politica forte quando si va a trattare. La fiera l'abbiamo vissuta come se fossimo ancora ai tempi della campionaria di trent'anni fa. Bisogna essere poiù aggressivi, invece le contrapposizioni tra le varie fiere venete non fa certo bene, di sicuro a  quella di Padova. C sono manifestazioni che sono di grande valore, che hanno una grande importanza, come "Auto e moto d'epoca" che è un fiore all'occhiello. Ma bisogna andare sul mercato. Bene che ci facciano concerti e spettacoli di una certa portata. La Regione non ha molto margine per intervenire, può solo dare delle indicazioni ma è da qui, da Padova, che devono partire le soluzioni.  

Hub innovazione

"Bisogna fare l'hub dell'innovazione, comincerei a metterci contenuti di questo tipo. Sappiamo cosa vuol dire avere persone che vengono a visitare la città. Pensiamo solo a cosa significa questo per i ristoranti, gli alberghi, i commercianti. Ma bisogna avere intenzioni chiare e una forte determinazione, che non mi sembra di vedere".

Ospedale

Approfittiamo della disponibilità dell'assessore regionale per domandare del nuovo polo ospedaliero di Padova. Sembra che non è vero ci siano i soldi per farlo, almeno in Regione: "Per quanto riguarda l'ospedale non c'è una questione che riguarda i finanziamenti. Questo è l'ultimo dei problemi. L'ospedale di Padova è una opportunità oltre che una necessià. Ci sono comunque anche i fondi europei per questo tipo di progetti, oltre che lo Stato, perché stiamo parlando dell'ospedale di Padova mica di una piccola clinica".

Arte e sicurezza

Abbiamo approfittato della disponibilità di Marcato per chiedere se la visione Mediolanum sul recupero delle areee degradate, attraverso la bellezza e l'arte, non cozzi con quella leghista che è più legata al controllo, alla repressione: "Le due cose non vanno assolutamente in direzioni opposte, anzi. E poi non bisogna generalizzare e pensare che esiste una soluzione standard, uguale per tutto e per tutti. Si possono fare entrambe le cose. Poi se si pensa invece che il leghista sia ancora quello legato al vecchio stereoptipo, ci si sbaglia di grosso. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tutto quello che c'è da sapere sul coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • I familiari non riescono a contattarla: 55enne rinvenuta cadavere in casa

  • Boschi in fiamme sui Colli: nuovi focolai sul monte Solone, tornano in volo gli elicotteri

  • Grigliata, musica e festa nonostante i divieti: intervengono le forze dell'ordine in via Trieste

  • 60enne padovano attraversa l'Italia in camion nonostante la positività al Coronavirus

  • LIVE - Emergenza Coronavirus: calano i ricoveri e aumentano i guariti

Torna su
PadovaOggi è in caricamento