Lega, il sindaco-sceriffo Bitonci segretario cittadino a Padova

Il parlamentare e primo cittadino di Cittadella, fedele "bossiano" si è imposto alla guida del partito del capoluogo euganeo con 44 voti sullo sfidante "indipendente", il vigile urbano Marco Comunian, che è arrivato a 12 preferenze

Il sindaco-sceriffo Massimo Bitonci

La strada verso la candidatura nel 2014 a sindaco di Padova per il Carroccio si fa sempre più spianata per il parlamentare e attualmente primo cittadino di Cittadella Massimo Bitonci.

L'ELETTO. Il fedele “bossiano” è stato eletto ieri nuovo segretario della Lega Nord di Padova nel corso del congresso nella sede di via Montà della federazione cittadina commissariata dalla fine del 2010. 44 i voti raccolti dal noto sindaco-sceriffo ideatore di varie ordinanze anti-burqua, anti-kebab, nonché anti-stranieri “poveri”, che per poter risiedere a Cittadella devono dimostrare un reddito di almeno 5 mila euro l'anno.

LO SFIDANTE. Solamente 12 i voti raccolti dallo sfidante Marco Comunian, un vigile urbano ritenuto nella Lega un indipendente, ma che in questa occasione poteva essere riferimento anche per i cosiddetti “maroniani”. 4 infine le schede nulle.

IL DIRETTIVO. Eletti anche i nuovi componenti del consiglio direttivo della città, presieduto dal consigliere regionale Anna Lazzarini: Edoardo Ventura, Mario Venuleo, Giovanni Baldan Mauro Nosiglia, Pierfilippo Pavanini, Giulio Mazzetto, Maria Grazia Sarto, Leandro Comacchio, Marco Polato e Guido Marchioro.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sul lavoro: muore l'imprenditore Tiziano Faccia, fratello dei Serenissimi del Tanko

  • Trova un rotolo di banconote per terra e lo consegna alla polizia locale: succede nell'Alta

  • Violento schianto contro un platano: conducente estratto dalle lamiere e trasportato in ospedale

  • Giallo ai piedi della Specola, due cadaveri in casa: sono due fratelli

  • Colpo grosso al centro commerciale: rubato materiale tecnologico per 30mila euro

  • Caso Tigotà: gli audio di una capo-area che smascherano l'organizzazione dello sciopero

Torna su
PadovaOggi è in caricamento