Massimo Bitonci: "Su Prandina ospedale solo protocolli che non hanno alcun valore giuridico"

Il parlamentare ed ex sindaco si intrattiene con Giordani dopo la cerimonia del 2 giugno, e ai giornalisti poi spiega il perché "no" in consiglio alla permuta Prandina-Via Anelli

Massimo Bitonci e Sergio Giordani si sono intrattenuti diversi minuti a parlare al termine delle celebrazioni del 2 giugno. Così è stato logico chiedere cosa si siano detti. L'onorevole leghista ha risposto a diverse domande su temi strettamente padovani che inevitabilmente però si intrecciano con le vicende romane. Sul tram, di cui parleremo a parte, e sulla permuta ex Prandina - Via Anelli.  Argomenti che da sempre sono al centro dell'interesse della politica padovana, ha spiegato perché l'opposizione si è opposta: "E' come per l'ospedale, bisogna tenere conto che le buone intenzioni non sempre coincidono con ciò che poi viene realizzato. Le intenzioni, ripeto, non hanno valore giuridico, è come un impegno sottoscritto dopo una serata tra amici. Quando vedremo qualcosa di concreto magari cambieremo posizione, ma il protocollo non possiamo votarlo". 

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico schianto sulla Piacenza-Brescia: muore autotrasportatore padovano

  • Tremendo frontale tra un'utilitaria e un camion, una donna muore nello schianto

  • Linea Verde fa tappa a Padova: il fiume Brenta e la zona del Piovese protagonisti su Rai 1

  • Scandalo nella curia padovana: prete posta foto porno nella chat dei cresimandi

  • Cantine aperte, degustazioni, fiere, concerti e sagre: gli eventi del weekend a Padova

  • Stragi del sabato sera, maxi servizio di repressione in provincia: più di 200 persone controllate

Torna su
PadovaOggi è in caricamento