Micalizzi a Veneto Strade: «La collaborazione tra Enti esiste se ci si ascolta, ammettere una leggerezza, ogni tanto, sarebbe più elegante»

«E se avessimo organizzato noi l'inizio dei lavori del ponte a Settembre, cosa sarebbe accaduto? e quale reazione ci sarebbe stata?», si chiede l'assessore ai lavori pubblici

L'assessore ai lavori pubblici Andrea Micalizzi, ha voluto tornare sulla vicenda del cantgiere sul Ponte Darwin. L'amministrazione padovana non ha gradito che l'apertura del cantiere sia stata fatta la prima settimana di settembre, con inevitabili disagi per circolazione. «E se avessimo organizzato noi l'inizio dei lavori del ponte a Settembre, cosa sarebbe accaduto? e quale reazione ci sarebbe stata?», si chiede l'assessore ai lavori pubblici.

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Poi arriva la replica alle dichiarazioni che arrivano da Veneto Strade: «Certo che sapevamo, ma delle nostre richieste - spiega Micalizzi - di organizzare in modo diverso i cantieri Veneto Strade se ne è fregata. La collaborazione tra Enti esiste se ci si ascolta. Spiace che una società risponda in questo modo rifiutandosi di capire quali disagi si creano ai cittadini. Ci si sforzi di più a lavorare insieme perché i cantieri che facciamo sono impattanti ma necessari, ma cosa sarebbe accaduto se avessi fatto partire i lavori del ponte di via Vigonovese a settembre? Il disastro! Forse ammettere una leggerezza ogni tanto sarebbe più elegante».

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Padova usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Inferno in autostrada: esplode tir, carbonizzato l'autista, feriti due lavoratori

  • Tragedia in serata: uomo azzannato dai suoi rottweiler viene trovato senza vita dalla compagna

  • Addio digitale terrestre, cambia tutto per i televisori: come attrezzarsi

  • Sorpresa dalle previsioni meteo: neve in arrivo anche a Padova e provincia?

  • Scopre due persone che dormono nel suo garage: una era la proprietaria dell'immobile

  • Dormiva in un camper a Monselice una ricercata su cui pendeva una condanna a 10 anni

Torna su
PadovaOggi è in caricamento