Monselice: primo comune a ratificare il Piano casa “bis”

Il paese della Bassa adotterà per primo giovedì in consiglio la legge regionale che proroga e amplia le possibilità concesse dal precedente piano casa. Cortelazzo (Pdl): "Si applica anche nel Parco colli". Zorzato (Pdl): "Atteso giro d'affari di 3 miliardi in 2 anni"

Una veduta area di Monselice

Il Piano casa “bis”, proroga del precedente provvedimento voluto dalla Regione due anni fa per rilanciare il comparto edilizio, sarà accolto giovedì in consiglio comunale a Monselice.

“Lo adotteremo in toto con piccole modifiche – ha anticipato il sindaco Francesco Lunghi - Ci aspettiamo che risollevi le sorti dell'economia locale fornendo ossigeno al settore dell'edilizia, soprattutto delle piccole aziende locali. Nei due anni appena trascorsi, a Monselice il piano casa ha dato vita ad un giro di affari di circa 4,5 milioni di euro e in gran parte negli ultimi 12 mesi”.

"Bisogna che gli amministratori e i funzionari siano chiari e determinati nel far applicare il nuovo Piano casa anche all'interno del parco Colli Euganei - ha affermato Piergiorgio Cortelazzo, vicecapogruppo del Pdl in consiglio regionale - L'istituzione del Parco e il piano ambientale che disciplina le norme urbanistiche all'interno di esso sono leggi regionali e il Piano casa è una normativa in deroga agli strumenti vigenti di tipo urbanistico comunali, provinciali e regionali”.

Il vicepresidente della Regione Marino Zorzato ha accennato ai dati del Rapporto statistico regionale presentato due settimane fa: "Rispetto ad un'Italia che nel 2010 ha avuto una crescita dell'1% del Pil, in Veneto abbiamo avuto una crescita del 2,2%. Sicuramente una parte di questo andamento positivo è stata determinata anche grazie al Piano casa dai nostri piccoli imprenditori. Ora - ha auspicato Zorzato - ci aspettiamo che nei prossimi due anni il nuovo Piano possa portare ad investimenti per almeno 3 miliardi di euro in tutta la Regione”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piante "mangia-smog" per pulire l'aria malata: nella Bassa le prime coltivazioni di Paulownia

  • Il Bacchiglione restituisce un corpo: è la mamma di Bovolenta scomparsa lunedì

  • Cadavere lungo l'argine: il tragico gesto forse legato a problemi lavorativi

  • Dalle acque gelide emerge un cadavere: complesse le fasi dell'identificazione

  • "L'alligatore", lunedì 27 iniziano le riprese della serie tv Rai: le vie e le piazze interessate

  • Frontale tra due automobili: un'utilitaria finisce nel fossato, automobilista intrappolato

Torna su
PadovaOggi è in caricamento