Montegrotto, piano triennale opere pubbliche: 600mila euro per impianti sportivi, 500mila per nuove asfaltature

Impianti sportivi, marciapiedi, asfaltature e villa Draghi sono le priorità individuate per il 2020 dalla amministrazione sampietrina nel piano triennale delle opere pubbliche approvato dalla Giunta

Impianti sportivi, marciapiedi, asfaltature e villa Draghi sono le priorità individuate per il 2020 dalla amministrazione sampietrina nel piano triennale delle opere pubbliche approvato dalla Giunta.

Sport

«Abbiamo portato - annuncia l’assessore Pier Luigi Sponton, con delega al Bilancio, allo Sport e all’Istruzione -  da  200.000 a 600.000 euro l’impegno di spesa previsto per l’anno in corso per i nuovi spogliatoi e la sistemazione complessiva del Centro Sportivo dei campi da calcio di Via del Santo, abbiamo inserito ex-novo l'impegno di spesa per il Palaberta per 623.190 euro  (per sistemare una volta per tutte anche la copertura e non solo per raddoppiare gli spogliatoi), abbiamo conferma dell'impegno di spesa per le nuove asfaltature,  e portato da  200.00 a  500.000 il fondo destinato  al ripristino della funzionalità della pavimentazione non solo di Piazza Mercato  (come avevamo già previsto) ma anche di  via Roma e  via Caposeda. Abbiamo inoltre confermato un’ulteriore spesa per 250 mila euro per le opere di sostegno alla terrazza di villa Draghi».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Strade

Gli effetti della chiusura provocata dall’emergenza Covi-19 hanno indotto la Giunta ha spostare, in accordo con i commercianti, al 2021 la sistemazione e la riqualificazione di viale Stazione. «Procederemo - spiega il vicesindaco Luca Fanton - non appena le condizioni lo consentiranno al confronto con la cittadinanza, dopo quello già avviato con i commercianti e con gli albergatori affinché il progetto che ridisegnerà il nostro viale principale sia condiviso con chi dovrà viverlo. Considerando però che i vari di rifacimento comporteranno un periodo di chiusura abbastanza lungo e che i commercianti hanno già avuto un colpo molto pesante con il lockdown in accordo con loro abbiamo deciso di spostare l’inizio dei lavori, per i quali abbiamo le somme già stanziate, al 2021 e di procedere invece nel 2020 con ulteriori rifacimenti di marciapiedi e di asfaltature».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro auto moto lungo la Romea: i veicoli prendono fuoco, morto il centauro

  • Coronavirus, l'aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

  • Coronavirus, l'aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

  • Coronavirus, l'aggiornamento a Padova e in Veneto: positive anche due sorelline di 3 e 6 anni

  • Coronavirus, l'aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

  • Frodi fiscali nelle importazioni di auto usate: sequestrati beni per 2 milioni

Torna su
PadovaOggi è in caricamento