Nuova linea del tram, al via il percorso di ascolto

La fase di ascolto della cittadinanza riguarderà alcune scelte del tracciato, in particolare appunto a Voltabarozzo

In vista della firma della convenzione con il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti per la costruzione della nuova linea del tram resta aperto il dialogo con la cittadinanza per la definizione di diverse caratteristiche dell’opera.

Le opzioni

Sono diverse le opzioni per il tracciato della linea Sir3 che riguardano l’attraversamento del quartiere di Voltabarozzo. Le alternative, pensate per ridurre l’impatto sul quartiere e sul traffico, riguardano un possibile sdoppiamento della linea, con un percorso in direzione nord e uno diverso in direzione sud, con il coinvolgimento di via Zeno, via Vecchia e via Piovese come assi principali. Per la deviazione della linea gli assi potrebbero invece essere quelli di via Nani e via Soranzo, via Giardinetto o via Balestra (immagine in allegato).

Lorenzoni

«È in corso la valutazione comparata delle diverse opzioni – spiega il vicesindaco Arturo Lorenzoni – Stiamo studiando le combinazioni più efficaci tenendo conto delle esigenze di tutti i cittadini. La scelta finale sarà frutto di un processo partecipato, con il coinvolgimento di residenti e negozianti della zona. Siamo già in contatto con dei professionisti che ci guideranno nel percorso di ascolto del territorio, per arrivare al risultato più soddisfacente per tutti».

Opportunità unica

In vista della stesura del progetto definitivo della linea Sir 3, la fase di ascolto della cittadinanza riguarderà alcune scelte del tracciato, in particolare appunto a Voltabarozzo, ma soprattutto i diversi interventi accessori sulle zone interessate dall’opera: «Presto inizieranno gli incontri che attraverso le metodologie del dibattito pubblico e laboratori di co progettazione daranno la possibilità a tutte le persone interessate di far sentire la loro voce – prosegue il vicesindaco – I laboratori riguarderanno gli aspetti legati alla mitigazione del traffico, alla ciclabilità, alle barriere architettoniche, alla viabilità di contorno legati a tutto il tracciato della nuova linea. Interventi che andranno a rendere il territorio attraversato dalla nuova linea più accessibile, moderno, accogliente. Si sta pensando al progetto per facilitare la vita delle persone, per renderla più gradevole. È un’opportunità unica per migliorare l’accessibilità dei negozi, per sistemare l’arredo urbano, per ricavare spazi di aggregazione».
 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Padova usa la nostra Partner App gratuita !

Potrebbe interessarti

  • I rimedi naturali per allontanare api, vespe e calabroni senza danneggiare l’ambiente

  • Sempre più in alto: l'Università di Padova scala 15 posizioni nella classifica mondiale degli atenei

  • Formiche, i metodi naturali per allontanarle da casa

  • Per "regalare l'estate" ai pazienti: la splendida iniziativa nel reparto di geriatria

I più letti della settimana

  • Si ferma per far attraversare un pedone e viene centrato: muore un motociclista

  • Distrutte 200 vigne di prosecco: grave atto vandalico nella Bassa Padovana

  • Falciata da un'auto, si trascina a casa col bacino rotto: caccia al pirata della strada

  • Drammatico scontro tra un'auto e una moto: 28enne elitrasportato, è gravissimo

  • Vola dal terzo piano e si schianta in giardino: cadavere scoperto da un vicino

  • Solstizio d’estate, aperitivi, manifestazioni, cene sui Colli e sagre: il weekend a Padova

Torna su
PadovaOggi è in caricamento