Fusione in vista per cinque Comuni della Bassa Padovana: se ne parla il 4 settembre

Importante consiglio provinciale convocato martedì alle ore 11: all'ordine del giorno l'istituzione di “Riva d'Adige” e “Terre Conselvane”

La Conferenza Regione-Autonomie Locali aveva già dato parere favorevole ai progetti padovani a fine luglio. E ora la questione arriva in Provincia: in occasione della convocazione del Consiglio, in programma martedì 4 settembre alle ore 11, si parlerà dell'istituzione nella Bassa di due nuovi Comuni dall'unione di altri cinque già esistenti.

I progetti padovani

Le 'proposte' padovane - che interessano 5 Comuni e 21mila abitanti - sono quelle relative ai progetti leggi regionali 385 e 386 riguardanti rispettivamente i nuovi Comuni di “Riva D'Adige” - formato dalla fusione tra Castelbaldo e Masi - e “Terre Conselvane” (che unirebbe Cartura, Conselve e Terrassa Padovana). L’intenzione a livello regionale era di indire nel mese di dicembre 2018 un 'referendum day' per la consultazione delle popolazioni interessate.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sul lavoro: muore l'imprenditore Tiziano Faccia, fratello dei Serenissimi del Tanko

  • Trova un rotolo di banconote per terra e lo consegna alla polizia locale: succede nell'Alta

  • Violento schianto contro un platano: conducente estratto dalle lamiere e trasportato in ospedale

  • Linea Verde fa tappa a Padova: il fiume Brenta e la zona del Piovese protagonisti su Rai 1

  • Colpo grosso al centro commerciale: rubato materiale tecnologico per 30mila euro

  • Caso Tigotà: gli audio di una capo-area che smascherano l'organizzazione dello sciopero

Torna su
PadovaOggi è in caricamento