Policlinico di Abano: una raccolta firme per salvarlo dal declassamento

Ascom Confcommercio, Confesercenti, Cna, Confartigianato, Federalberghi Terme Abano Montegrotto e Appe si sono fatte promotrici di una raccolta firme: «Il policlinico di Abano Terme deve rimanere il presidio ospedaliero del bacino termale euganeo»

L’obiettivo è comune: dire “no al declassamento” del Policlinico di Abano Terme. Per questo Ascom Confcommercio, Confesercenti, Cna, Confartigianato, Federalberghi Terme Abano Montegrotto e Appe si sono fatte promotrici di una raccolta firme perché “il policlinico di Abano Terme deve rimanere il presidio ospedaliero del bacino termale euganeo”.

Volantino

«I sottoscritti cittadini dell’area termale e del bacino dei Colli Euganei – si legge nel volantino e nella testata dei fogli che saranno disponibili da giovedì in negozi, uffici, bar, alberghi, ecc. – apponendo la propria firma, rigettano l’idea di un declassamento e ribadiscono che il policlinico di Abano Terme, per l’importanza che riveste, deve rimanere presidio ospedaliero».

Ascom

«Coi colleghi delle altre associazioni – ha detto il presidente mandamentale dell’Ascom, Claudio Lazzarini – ci siamo trovati perfettamente d’accordo sull’idea di coinvolgere il più possibile la cittadinanza. La raccolta firme ci è quindi sembrata la forma più semplice, immediata e democratica per ribadire la nostra avversione ad un progetto che avrebbe gravi ripercussioni non solo sul piano operativo ma anche su quello dell’immagine che, per una zona ad alta valenza turistica, rischia di risultare ancora più negativo».

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico schianto sulla Piacenza-Brescia: muore autotrasportatore padovano

  • Tremendo frontale tra un'utilitaria e un camion, una donna muore nello schianto

  • Linea Verde fa tappa a Padova: il fiume Brenta e la zona del Piovese protagonisti su Rai 1

  • Scandalo nella curia padovana: prete posta foto porno nella chat dei cresimandi

  • Cantine aperte, degustazioni, fiere, concerti e sagre: gli eventi del weekend a Padova

  • Stragi del sabato sera, maxi servizio di repressione in provincia: più di 200 persone controllate

Torna su
PadovaOggi è in caricamento