Il presidente di Cia Veneto, Passarini: «Da noi proposte per azioni non più rinviabili e necessarie all’Italia»

“Il Paese che vogliamo”: il 12 febbraio a Padova tavolo interregionale delle Cia del Nord Italia con il mondo istituzionale, produttivo ed accademico

Il presidente di Cia Veneto Passarini

"Il Paese che vogliamo", la piattaforma che Cia Agricoltori Italiani sta sviluppando in tutta Italia, fa tappa a Nord. Domani, mercoledì 12 febbraio 2020, dalle 9.30, al Crowne Plaza di Padova (via Po, 197), è in programma l'incontro interregionale Nord Italia: coinvolte Lombardia, Veneto, Piemonte, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Trentino Alto Adige.

CIA

L’iniziativa, lanciata da Cia all'Assemblea nazionale richiama l’attenzione sulle azioni ritenute non più rinviabili e necessarie all’Italia. Dagli interventi di manutenzione delle infrastrutture alle politiche di governo del territorio, dallo sviluppo di filiere a vocazione territoriale a nuovi sistemi di gestione della fauna selvatica e alla coesione istituzioni-enti locali per il rilancio delle aree interne in Europa.

Tavoli tematici

«Ogni tavolo tematico – spiega il presidente di Cia Veneto Gianmichele Passarini - sviluppa il suo focus sui cinque punti di riforma del Paese secondo Cia, coinvolgendo di volta in volta nel dibattito le rappresentanze istituzionali protagoniste a livello territoriale: da enti parco a camere di commercio, associazioni di categoria per artigianato e turismo, telecomunicazioni, industria, distribuzione e trasporti, consorzi di bonifica, ma anche organi scolastici e sanitari, mondo scientifico e accademico di riferimento».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Obiettivi

L’obiettivo del roadshow è quello di attivare un confronto costruttivo a più voci che vada al di là degli obiettivi formali. Occorre, infatti, approfondire e dettagliare “Il Paese che vogliamo” con specifiche azioni di messa in sicurezza delle aree interne e più a rischio d’Italia, programmandone anche il futuro. All’evento padovano seguirà la plenaria a Milano, lunedì 17 febbraio, con lo slogan “La sfida dell’agricoltura padana tra infrastruttura economica e ambientale”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tremendo schianto in serata lungo la Pelosa: morti due padovani, un ferito grave

  • Coronavirus, Zaia: «Dal primo giugno non ci sarà più l'obbligo della mascherina all'aperto»

  • Le acque del Bacchiglione restituiscono un corpo. Accanto l'auto abbandonata

  • Zaia: «Dal primo giugno via la mascherina. Si indossa solo quando serve»

  • Coronavirus, Zaia: «L'Azienda Ospedaliera di Padova? Nessuno mette in discussione Flor»

  • Live - Sangue sulle strade. Arrestato l'ex vicepresidente del Padova. Rogo sui Colli

Torna su
PadovaOggi è in caricamento