Cresce il "distretto del profugo" e aumenta l'allarme sanitario: interrogazione di Fdi-An

Fratelli d’Italia-AN denuncia con forza l’aumento di capienza del centro di accoglienza di Conetta. A preoccupare è anche la notizia segnalata dal sindacato di polizia Ugl, che denuncia una grave situazione sanitaria con l'allarme per un presunto caso di meningite

"Invece di ridurre le presenze assistiamo alla costruzione dell'undicesimo capannone della struttura che aumenterà la capienza e la disponibilità di posti letto. Contrariamente a quanto aveva annunciato il Governo nessun smantellamento è in atto e nessuna riduzione delle presenze", dichiara Raffaele Zanon, dirigente Nazionale di Fratelli d’Italia-An.

MENINGITE. A preoccupare Fratelli d’Italia è anche la notizia segnalata dal sindacato di polizia Ugl, che denuncia una grave situazione sanitaria con l'allarme per un presunto caso di meningite. "Conetta fa parte a pieno titolo di quello che il sindaco di Agna ha battezzato come il “Distretto del profugo” - continua - Il centro di questo distretto produttivo per il business dell’accoglienza è Agna, un comune padovano di 3.400 abitanti. Ed è qui che i profughi si concentrano per la presenza dei pochi servizi esistenti. Agli estremi dell’area c’è l’ex base militare di Conetta che con i suoi 197 abitanti ospita quasi 1.500 richiedenti asilo. E poi c’è il centro di San Siro di Bagnoli di Sopra che con 415 abitanti ospita 870 migranti".

AGNA. "Sono i due centri di accoglienza più grandi di tutto il Veneto e Agna sta nel mezzo, assediata da oltre 2mila profughi in attesa di regolarizzazione - sottolinea Zanon - Agna vive da anni in questo “distretto” esplosivo dall’autunno 2015 convivendo con fenomeni mai visti ai quali i residenti non erano preparati. Le condizioni di alloggio al centro di Conetta e la esplosiva situazione nel territorio del “distretto del profugo” sono state oggetto di numerose iniziative e interrogazioni parlamentari presentate alla Camera dai deputati di Fratelli d’Italia Walter Rizzetto e Fabio Rampelli che a più riprese hanno visitato di persona il centro rendendosi conto della situazione".

PROMESSE MAI MANTENUTE. "Fratelli d’Italia -AN è da sempre accanto ai residenti di Conetta, Agna e Bagnoli - conclude - esasperati dalle promesse del governo mai mantenute ed inattuate.  Di fatto in un’area molto ristretta che conta circa 10mila abitanti la presenza di oltre 2000 migranti appare ai più come terreno sperimentale di quella cosiddetta “sostituzione etnica” e culturale che si sta attuando nel nostro Continente. E’ quanto dichiara Raffaele Zanon ,Dirigente Nazionale di Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale".

PIVA. “Ringrazio di cuore tutti i parlamentari di Fdi-An – commenta il Sindaco di Agna Gianluca Piva ed esponente locale del partito della Meloni -  che ancora una volta portano i nostri problemi in Parlamento e ci mettono la faccia per noi! Specialmente i deputati Fabio Rampelli e Walter Rizzetto che sono stati più volte sia a Conetta che a San Siro e conoscono benissimo l’assurda situazione che noi stiamo vivendo. L’onorevole Rizzetto stesso è venuto a Conetta l’8 luglio scorso assieme al Coordinatore Regionale di Fdi -An Sergio Berlato. Il nostro territorio è enormemente in difficoltà stretto tra i due hub regionali. Non smetterò mai di ribadire quanto grande sia stato l’abbaglio da parte del Governo nell’aprire i due centri di accoglienza a 5 km l’uno dall’altro. Una follia pura! E voglio anche aggiungere – conclude battagliero il Sindaco di Agna – che questi errori intanto li stiamo pagando noi e le nostre famiglie e non chi ha generato questa condizione invivibile. Chiudere subito Conetta e San Siro”.

Potrebbe interessarti

  • I rimedi naturali per allontanare api, vespe e calabroni senza danneggiare l’ambiente

  • Sempre più in alto: l'Università di Padova scala 15 posizioni nella classifica mondiale degli atenei

  • Formiche, i metodi naturali per allontanarle da casa

  • Per "regalare l'estate" ai pazienti: la splendida iniziativa nel reparto di geriatria

I più letti della settimana

  • Si ferma per far attraversare un pedone e viene centrato: muore un motociclista

  • Distrutte 200 vigne di prosecco: grave atto vandalico nella Bassa Padovana

  • Falciata da un'auto, si trascina a casa col bacino rotto: caccia al pirata della strada

  • Drammatico scontro tra un'auto e una moto: 28enne elitrasportato, è gravissimo

  • Vola dal terzo piano e si schianta in giardino: cadavere scoperto da un vicino

  • Solstizio d’estate, aperitivi, manifestazioni, cene sui Colli e sagre: il weekend a Padova

Torna su
PadovaOggi è in caricamento