La Protezione civile a Montegrotto Terme ha una nuova sede. Sistemato anche il magazzino comunale

“La vecchia sede - annuncia l’assessore al Sociale Elisabetta Roetta - sarà impiegata per realizzare due alloggi per le emergenze abitative dei cittadini del nostro Comune”

La Protezione civile di Montegrotto Terme ha una nuova sede in via del Santo con tutte le dotazioni tecnologie necessarie per lavorare al meglio e il suo parco mezzi viene dotato di una unità con l’acquisto di un mezzo usato dalla Protezione civile di Bolzano. Lo annuncia con soddisfazione l’amministrazione comunale che è riuscita, dopo anni, a venire incontro alle richieste dei volontari che lavoravano nella sede inadeguata di via Circonvallazione Ovest.

Sede

La nuova sistemazione consentirà anche un’operazione sociale importante: “La vecchia sede - annuncia l’assessore al Sociale Elisabetta Roetta - sarà impiegata per realizzare due alloggi per le emergenze abitative dei cittadini del nostro Comune”.

Lavori

I lavori della nuova sede della Protezione civile in via del Santo sono terminati in questi giorni: “Abbiamo sistemato - spiega il consigliere con delega alle manutenzioni Omar Turlon - i locali adeguandoli alle nuove tecnologie dotandoli di impianti di riscaldamento e climatizzazione e ritinteggiandoli le pareti e predisponendo tutto il necessario affinché la protezione civile possa trasferirsi dalla vecchia sede inadeguata a via del Santo, dove ha sempre tenuto i mezzi”. 

Bolzano

“In accordo con i volontari - aggiunge la consigliera con delega alla Protezione civile Silvia Bonuglia - l’amministrazione comunale  ha deciso di acquistare anche un mezzo dalla sede della Protezione civile di Bolzano. Mi auguro che questa sede possa essere utilizzata da un sempre maggiore numero di volontari e che la migliore logistica possa aiutarli nello svolgimento dei loro compiti”.

Magazzino comunale

Con la predisposizione della nuova sede, è stata anche sistemata l’area esterna del magazzino comunale per molti molti anni abbandonata e piena di materiale si scarto di ogni tipo accatastato in malo modo. Sono stati eseguiti i lavori di ripristino dell’area conferendo in discarica molto materiale di scarto, rimettendo in ordine il materiale accumulato negli anni alla rinfusa e che ora, sistemato ordinatamente, può nuovamente essere utilizzato con un risparmi sull’acquisto di materiali nuovi. 

Inaugurazione

La nuova sede sarà inaugurata non appena i volontari completeranno il trasferimento di materiali e attrezzature. 

Potrebbe interessarti

  • I rimedi naturali per allontanare api, vespe e calabroni senza danneggiare l’ambiente

  • Tre concorsi pubblici per 100 nuove assunzioni: ecco come iscriversi

  • È vero che i farmaci generici sono uguali a quelli di marca?

  • Pfas, prosegue il piano di screening: quasi 52.000 persone invitate e più di 31.000 visitate

I più letti della settimana

  • Impatto fatale sul guardrail tra i monti del Trentino: muore motociclista 33enne di Rubano

  • Si schiantano su un campo dopo lo scontro in autostrada: sei feriti di cui due gravi

  • Frontale tra due auto, una finisce nel fosso. Due feriti, donna elitrasportata

  • Schianto in superstrada: tre feriti, uno è grave. Sversamento di gasolio sulla carreggiata

  • Pompa l'acqua per annaffiare il prato, donna muore folgorata nel giardino di casa

  • Arresto cardiaco durante l'inaugurazione del "Pride Village": ricovero d'urgenza in ospedale

Torna su
PadovaOggi è in caricamento