Provincia in credito, Degani presenta ricorso decreto ingiuntivo allo Stato

La presidente della provincia di Padova ha presentato, al Tribunale di Roma, il ricorso per chiedere la restituzione del denaro: lo Stato, infatti, è in debito con la stessa provincia di una somma che ammonta a oltre 38 milioni di euro. Il presidente: "Lo Stato dia l'esempio"

Barbara Degani

Alla fine la presidente della provincia di Padova, Barbara Degani, ha presentato al Tribunale di Roma un ricorso per decreto ingiuntivo nei confronti dello Stato.

IL DEBITO. La Provincia, infatti, è in debito dallo Stato di ben 38 milioni e "spicci", che in realtà ammontano a ben 400mila euro, e ora rivuole ciò che gli spetta dal 1997.

UNIONE DELE PROVINCE VENETE. La decisione di procedere contro l’amministrazione statale è stata presa dall’Unione delle Province venete, guidata dal presidente Leonardo Muraro, con una delibera dello scorso marzo, e messo in pratica per la prima volta proprio dalla provincia di Padova.

PROVINCIA APRIPISTA. Un record personale di cui la presidente Degani va molto orgogliosa: “Vogliamo fare da apripista per questa iniziativa: lo Stato deve a tutte le sette le Province venete ben 211 milioni e 667mila euro. Nel momento in cui con tanta solerzia il Governo si appropria delle nostre liquidità di cassa, costringendoci a versarle alla Banca d’Italia, almeno dia l’esempio e paghi i suoi debiti”.

Potrebbe interessarti

  • I rimedi naturali per allontanare api, vespe e calabroni senza danneggiare l’ambiente

  • Sempre più in alto: l'Università di Padova scala 15 posizioni nella classifica mondiale degli atenei

  • Formiche, i metodi naturali per allontanarle da casa

  • 600 nuovi letti di ultima generazione per l'ospedale di Padova

I più letti della settimana

  • Si ferma per far attraversare un pedone e viene centrato: muore un motociclista

  • Distrutte 200 vigne di prosecco: grave atto vandalico nella Bassa Padovana

  • Drammatico scontro tra un'auto e una moto: 28enne elitrasportato, è gravissimo

  • Vola dal terzo piano e si schianta in giardino: cadavere scoperto da un vicino

  • Shock in stazione: dodici "morti" avvolti dai teli bianchi all'esterno dell'ingresso

  • Una “concentrazione” d'oro: “I tre Forcellini” sbancano “Reazione a Catena”

Torna su
PadovaOggi è in caricamento