Ramadan, sindaco Bitonci: "Stop a celebrazioni in palestre comunali"

Il neo primo cittadino di Padova prende le distanze dalla concessione rilasciata dall'amministrazione che lo ha preceduto all'Associazione Marocchina in via Sarpi e promette che non lo concederà più in futuro

Il "nuovo corso" del sindaco leghista di Padova Massimo Bitonci entra nel vivo. Da anni l'amministrazione di centrosinistra che lo ha preceduto alla guida della città concedeva per il periodo del Ramadan ormai imminente, la palestra comunale Giotto di via Frà Paolo Sarpi alla comunità marocchina locale. Una concessione a cui ora il primo cittadino del Carroccio intende porre fine.

"MAI PIÙ AUTORIZZAZIONI". "Le palestre comunali devono essere utilizzate per lo svolgimento dell'attività sportiva, l'educazione e l'avviamento allo sport dei giovani - puntualizza Bitonci - Siamo stati informati oggi (martedì, ndr) che l'ex prosindaco Ivo Rossi e l'ex assessore Umberto Zampieri, il 5 giugno hanno concesso all'Associazione Marocchina di Padova la palestra Giotto di via Sarpi e giardino adiacente per le celebrazioni del Ramadan". Il sindaco annuncia che, a partire dall'insediamento della nuova amministrazione "non saranno più riconosciute autorizzazioni per lo svolgimento di questo tipo di attività in palestre comunali".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

CONTROLLI E POSSIBILE REVOCA. "Esiste un regolamento sull'utilizzo delle sale pubbliche - aggiunge Bitonci in quanto ormai per quest'anno l'autorizzazione è già stata concessa dai suoi predecessori - per la disciplina delle attività rumorose e la somministrazione di cibo o bevande. Qualora venissero accertate trasgressioni da parte del personale della polizia locale addetto ai controlli, compresi il disturbo delle quiete pubblica o problematiche legate alla sicurezza, provvederemo alla revoca immediata della concessione”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mascherine Grafica Veneta, da mercoledì 24 la distribuzione in 41 supermercati di Padova

  • Covid: quattro morti in provincia di Padova, anche il custode di Villa Marin

  • Tutto quello che c'è da sapere sul coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • «Chiudiamo i distributori a partire da mercoledì 25»: l'annuncio dei benzinai

  • Covid19, l'aggiornamento serale su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

  • «70mila mascherine distribuite gratis in farmacia da martedì 24»: ecco come ritirarle

Torna su
PadovaOggi è in caricamento