Rubano, ecco gli Integra Days

Una rassegna di eventi dedicati all’integrazione e all’inclusione dei cittadini stranieri residenti nel territorio comunale: sono gli Integra Days che prendono il nome dall’omonimo progetto, finanziato dal Fondo europeo Asilo, Migrazione e Integrazione

E’ in partenza, a Rubano, un’interessante rassegna di eventi dedicati al tema dell’integrazione e dell’inclusione dei cittadini stranieri residenti nel territorio comunale: sono gli Integra Days che prendono il nome dall’omonimo progetto, finanziato dal Fondo europeo Asilo, Migrazione e Integrazione, al quale il Comune di Rubano ha aderito quasi due anni fa. Grazie al progetto Integra, finanziato dalla Commissione Europea e dal fondo europeo Asilo, Migrazione e Integrazione, Rubano inserisce nella sua Agenda l’integrazione dei cittadini stranieri.

Progetto

Per festeggiare la conclusione del progetto, l’Amministrazione comunale, coadiuvata da molte realtà del territorio, organizza quindi la rassegna Integra Days che prevede due proiezioni cinematografiche (venerdì 4 e venerdì 11 ottobre presso l’Auditorium dell’Assunta) a cura di Michele Angrisani e  domenica 6 ottobre un pomeriggio di dibattiti, laboratori, musica e aperitivo per tutti, nel segno della multiculturalità e dell’integrazione. Durante il pomeriggio di domenica, oltre ai dibattiti e ai laboratori per bambini in programma, è prevista anche la consegna dello Ius Scholae a tutti i bambini di altre nazionalità che hanno frequentato almeno 5 anni di scuola a Rubano. Si conclude con un aperitivo multietnico e la musica e le danze dei Djolibé Djembé. Gli "Integra Days" sono aperti a tutta la cittadinanza e costituiscono l’inizio di un percorso virtuoso di inclusione che il Comune di Rubano ha deciso di intraprendere.

Relatori

Tra i relatori anche Andrea Pennacchi, con il monologo intitolato This is racism, scritto da Marco Giacosa, e Francesco Malavolta con i suoi racconti e le sue foto dei popoli in movimento lungo le frontiere europee. Oltre a loro interverranno anche ex beneficiari del progetto Siproimi, neo-cittadini italiani, imprenditori del territorio, Quadrato Meticcio, Hadi Noori del ristorante multietnico Peace ‘n’ Spice, Mediterranea ong e Andi Nganso, il medico della Croce Rossa vittima di episodi di razzismo da parte dei pazienti.

Schermata 2019-10-03 alle 16.05.48-2

«Rubano è attiva sui temi dell’accoglienza e dell’integrazione da molto tempo» spiega la Sindaca, Sabrina Doni. «Dal 2016 - prosegue - è infatti attivo il progetto Sprar, oggi Siproimi, che accoglie e accompagna verso l’autonomia persone titolari di protezione internazionale. Grazie al progetto Integra abbiamo però potuto analizzare la situazione più generale dei cittadini stranieri residenti a Rubano, approfondire le problematiche connesse al fenomeno dell’immigrazione e pensare e proporre delle azioni volte a migliorare la loro integrazione nel nostro territorio».

Integra

«Integra è iniziato un anno e mezzo fa grazie alla collaborazione con RISSC (Research Centre on Security and Crime), che ci ha proposto di aderire a questo importante progetto europeo», aggiunge Stefania Donegà, assessore alle politiche sociali. «Durante tutto questo tempo abbiamo utilizzato i fondi messi a disposizione dal progetto per realizzare dei focus group con esperti del settore, con cittadini stranieri residenti a Rubano, con professionisti del territorio e per realizzare una ricerca sull’argomento tra la cittadinanza. I dati emersi sono molto interessanti e ci hanno aiutato a definire un’Agenda dell’integrazione da realizzarsi nei prossimi 5 anni».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

attestato Rubano 2-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Live - Nuovi contagi anche nel Padovano, Luca Zaia avverte: «C'è poco da scherzare»

  • Coronavirus, Zaia: «Siamo tornati da rischio basso a rischio elevato, lunedì inaspriamo le regole»

  • Coronavirus, Zaia: «Nuovi positivi e isolamenti, indicatori non buoni: siamo nella "fase limbo"»

  • Coronavirus, l'aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

  • Rovesci e forti temporali in arrivo in tutto il Veneto: "allerta gialla" della Protezione Civile

  • Live - Aumenta l'indice di contagiosità, botta e risposta Zaia-Crisanti

Torna su
PadovaOggi è in caricamento