Saccolongo: il cantiere di ripristino dell’argine del Bacchiglione a Creola

I lavori, iniziati il 14 marzo scorso, dovrebbero concludersi a inizio giugno. Si tratta di uno dei 250 cantieri realizzati o aperti dalla Regione per rimediare alla devastazione della recente alluvione

A cura del genio civile, sono in corso in località Creola, a Saccolongo, i lavori di completamento dell’intervento per il ripristino dell’argine destro del Bacchiglione, pesantemente danneggiato dall’alluvione dello scorso autunno.

“Si tratta di completare l’intervento di difesa di una sponda lungo una curva del fiume – spiegano al genio – Opere che abbiamo iniziato in condizioni di somma urgenza nei giorni post alluvione”. La forte piena aveva infatti provocato il cedimento della vecchia difesa in ghiaione, che era franata in alveo e le condizioni di sicurezza idraulica sono state ripristinate con una difesa in pietrame pesante, di pezzatura da 50 a 500 chili. I lavori di completamento dell’opera, iniziati il 14 marzo scorso, dovrebbero concludersi nei primi giorni di giugno.
 
“Siamo di fronte ad uno dei circa 250 cantieri che abbiamo realizzato o aperto per fronteggiare la devastazione provocata alle opere di difesa idraulica dall’alluvione – ha sottolineato il presidente del Veneto Luca Zaia, commissario per il superamento dell’emergenza – evento che ha provocato una vittima, danni per circa un miliardo di euro a migliaia di famiglie e all’economia e messo in crisi numerose opere di difesa, come questa, dove il cedimento della sponda in ghiaione poteva preludere a più gravi conseguenze senza un intervento immediato.
 
Oltre al completamento dei cantieri per ripristinare le condizioni pre-alluvione, siamo impegnati all’avvio del Piano di interventi di mitigazione del rischio idraulico, che dovremo realizzare per impedire che eventi come quello dei mesi scorsi possano nuovamente devastare il territorio regionale”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sui Colli: ciclista si scontra con un furgone, morto un 55enne

  • Rotogal brucia: inferno di fuoco all'alba. Il sindaco: «State in casa», Arpav monitora l'aria

  • Smantellato giro di prostituzione e casa di appuntamenti in un residence della Guizza

  • Live maltempo: a Padova e provincia black out e rami caduti, Venezia in ginocchio

  • Cadavere in un campo, è un cacciatore sessantenne scoperto da un agricoltore

  • Ciclista di 49 anni padovano viene travolto da un'auto nel veneziano: morto sul colpo

Torna su
PadovaOggi è in caricamento